In motocicletta contro la violenza

Il governo provinciale del Punjab, in Pakistan, ha lanciato un'iniziativa per incoraggiare le donne a usare la moto evitando così i frequenti palpeggiamenti sugli autobus: le lezioni di guida sono gratis.

pakistan2Una motocicletta contro la violenza sessuale. Il governo provinciale del Punjab, in Pakistan, ha lanciato a Lahore un’iniziativa per incoraggiare le donne a usare la moto come mezzo di trasporto per evitare così i frequenti palpeggiamenti sugli autobus. Il progetto, battezzato Women on Wheels (donne sulle ruote), è stato inaugurato il 10 gennaio con un corteo di 150 centaure, tra cui anche note femministe come l’avvocatessa Asma Jahangir, rappresentanti delle Nazioni Unite e diversi diplomatici stranieri.

PIÙ AUTOSTIMA E LIBERTÀ DI MOVIMENTO
Tra i servizi previsti, ci sono delle lezioni gratuite di guida per le donne che vogliono usare le due ruote. Gli organizzatori sono convinti che l’iniziativa aumenterà l’autostima delle donne e la loro libertà di movimento. Di recente, inoltre, il governo del Punjab ha creato una speciale unità anti molestie che interviene a protezione delle donne che viaggiano da sole e che per questo sono spesso esposte a molestie fisiche e verbali in strada e in altri luoghi pubblici.  L’iniziativa, oltre a tutelare la sicurezza delle donne, ha un doppio scopo: utilizzare la moto è utile anche per risparmiare tempo e denaro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Top news Argomenti: , , , , Data: 11-01-2016 01:41 PM


Lascia un Commento

*