In forma dalla mattina alla sera

Dal letto alla scrivania, passando per i mezzi pubblici, ogni luogo è quello giusto per dedicarsi a piccoli esercizi che aiutano la nostra salute. Ecco come organizzare la propria giornata in 10 mosse.

yoga_ufficioSe siete tra quelle persone che, a dispetto dei buoni propositi per l’anno nuovo, hanno già deciso che l’esercizio fisico può attendere perché il tempo sembra non bastare mai, forse è il caso di ripensarci. Perché per quanto possiate essere oberati dagli impegni lavorativi, sociali e amorosi, esiste un programma in 10 esercizi, spiegato dal Daily Mail, da svolgere lungo tutto l’arco della giornata. Scopriamolo insieme, dal risveglio fino alla buonanotte.

ORE 7.00: STRETCHINGLa sveglia è appena suonata e non ne volete sapere di uscire dal letto. Bene, proprio il materasso sarà il vostro principale alleato per cominciare la vostra giornata a suon di esercizi. Sdraiate a pancia in su, sollevate braccia e gambe verso l’alto. Ruotate polsi e caviglie in un senso e nell’altro, aumentando di volta in volta l’ampiezza delle rotazioni.

ThinkstockPhotos-500850691ORE 7.15: ALTA INTENSITÀPoco prima di dedicarvi alla colazione, potreste sfruttare le scale. Riscaldatevi camminando su e giù per 5 0 10 minuti circa, quindi producetevi in 5 sessioni da 30 secondi dove salite le scale il più velocemente possibile, alternate a periodi di 45 secondi di riposo (il tempo che impiegherete a ridiscendere le scale).

ORE 7.40: CANTANDO SOTTO LA DOCCIA
Semplice: quando siete sotto la doccia, cantate a squarciagola. Ha effetti positivi sul diaframma e sull’addome. Prima di prendere le note alte, respirate profondamente per aumentare la vostra capacità di ossigenazione.

ORE 8.45: COME GLI ESERCIZI DI KEGEL
Siete appena arrivate in ufficio o siete sui mezzi pubblici? Impiegate il tempo in cui siete sedute contraendo i muscoli pelvici, come se doveste interrompere il flusso della pipì. Un esercizio che potete fare quando volete e che non noterà nessuno. I muscoli dell’area genitale ne verranno fuori notevolmente rafforzati, cosa che avrà un impatto positivo anche sulla vostra vita sessuale.

ThinkstockPhotos-502991286ORE 13.00: IL BELLO DEL CAMMINARE
Prima di mettere qualcosa sotto i denti per pranzo, fate un giro dell’isolato per staccare dal lavoro, ritrovare le vostre energie e lasciarvi alle spalle la mattinata. Mentre camminate, concentratevi sul ritmo della respirazione. Se avrete l’accortezza di fare questa camminata prima di pranzo, a tavola sarete più consapevoli di quello che metterete sotto i denti.

ORE 14.30: FARE LE SCALE, 5 VOLTE
Un esercizio semplicissimo che costringerà il vostro organismo a bruciare piccole quantità di energia ma in modo piuttosto intenso. Il trucco sta nel salire le scale appoggiando l’intera pianta del piede sui gradini, in modo da scaricare l’intero peso corporeo.

ORE 16: TEIERA SUL FUOCO E BRACCIA CHE VORTICANO
Gambe ben dritte e divaricate alla stessa larghezza dei fianchi; un braccio rivolto verso il basso, l’altro verso il basso. Fateli ruotare in senso opposto, fino a tornare alla posizione di partenza. È un esercizio energizzante e rilassante allo stesso tempo.

ThinkstockPhotos-462030223ORE 17.30: BAMBOLA DI PEZZA
Alzatevi in piedi, divaricate le gambe all’altezza dei fianchi e piegate leggermente le ginocchia. Quindi piegatevi in avanti tenendovi per i gomiti, e a quel punto lasciate andare le braccia lasciandole penzolare liberamente nel vuoto. Esercizio ideale per rilassarsi e ricaricarsi.

ORE 18.30: ESERCITARSI MA NON TROPPO
Attività come il jogging e il nuoto possono essere utili per bruciare quelle energie in eccesso che rischiano di farci passare male la notte. L’importante è non esagerare, perché potrebbe prodursi un eccesso di adrenalina che vanificherebbe i vostri tentativi di addormentarvi placidamente.

ORE 22.30: GAMBE LUNGO IL MURO
Nonostante il consiglio precedente, avete in corpo ancora un eccesso di energie? Prima di andare a dormire, sdraiatevi a pancia in su appoggiando le gambe distese lungo il muro, magari posizionando un cuscino sotto i fianchi. Posizionate le mani sull’addome e concentratevi sul vostro respiro, che deve essere lento e regolare. Può essere utile coprirsi gli occhi con una benda, ma fate in modo di rimanere sempre concentrate sulla respirazione, anche se, inevitabilmente, i vostri pensieri fluttueranno altrove.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Bellezza, fitness Argomenti: , , , , Data: 08-01-2016 05:37 PM


Lascia un Commento

*