70 anni da anti-diva

Musa di Woody Allen, icona di stile, ironica e ammirata. Diane Keaton è una delle attrici più grandi di sempre. Festeggiamo il suo compleanno con 5 curiosità.

DIANE KEATON, 70 ANNI PER LA MUSA DI WOODY ALLEN / SPECIALEForse per il cinema erano altri tempi, e pescare un capolavoro tra i vari progetti nati all’ombra delle colline hollywoodiane era più semplice, rispetto a oggi. O, forse, Diane Keaton l’intuito per i grandi film l’ha sempre avuto, fin dal 1972, anno in cui interpretò l’indimenticata Kay Adams, compagna di Michael Corleone/Al Pacino nel Padrino di Francis Ford Coppola. Era appena al suo secondo ruolo sul grande schermo. Un anno più tardi avrebbe recitato per la prima volta al fianco di Woody Allen: un incontro fortunato che, qualche anno dopo, le sarebbe valso un Oscar per la sua interpretazione di Annie Hall in Io e Annie. Da allora, nel corso degli anni si è portata a casa altre tre nomination per la statuetta più agognata, confermandosi come una delle più grandi attrici di sempre. Il 5 gennaio 2016 Diane Keaton taglia il traguardo dei 70 anni. Per festeggiarla, scopriamo insieme cinque curiosità sulla sua carriera.

DIANE KEATON, 70 ANNI PER LA MUSA DI WOODY ALLEN / SPECIALELA VERITÀ DIETRO IL NOME
Cominciamo col dire che Diane Keaton, in realtà, si chiama Diane Hall (sì, lo stesso cognome della Annie cinematografica). Il cambio di cognome è dovuto al fatto che, quando si iscrisse al sindacato degli attori, una Diane Hall era già iscritta. E poiché le omonimie non sono permesse, Diane ripiegò su Keaton. Destino condiviso con Michael Keaton, che in realtà si chiama Michael Douglas.

ISPIRARE PREMI OSCAR
Si può dire che Diane Keaton sia stata una vera e propria musa per almeno due dei suoi grandi amori, Woody Allen e Warren Beatty. Si può ipotizzare che, per i due, lei fosse una vera e propria musa ispiratrice. Entrambi i sodalizi amorosi-artistici sono valsi all’attrice, una nomination all’Oscar ciascuno.

NUDA E INTATTA
Il film della sua carriera che preferisce è Tutto può succedere, dove recita al fianco di un’altra leggenda come Jack Nicholson. Il film è celebre anche per una scena di nudo interpretata dall’attrice, che all’epoca aveva circa 59 anni, sulla quale si è espressa così: «A questo punto, importa davvero? Nessuno mi guarda nel modo in cui un tempo immaginavo che la gente mi avrebbe guardato,  ad esempio pensando cose sconce. Credo che dicano semplicemente: ‘Oh. Eccola lì. Intatta’».

DIANE KEATON, 70 ANNI PER LA MUSA DI WOODY ALLEN / SPECIALEGLI OMINI NELLA RADIO
Diane Keaton e Woody Allen hanno lavorato insieme in ben 8 film. Il regista newyorkese ha scritto il ruolo di Annie Hall avendo in mente proprio Diane, che non ha mai avuto alcun problema nell’associare la sua persona al personaggio che l’ha resa famosa: «Ero una novizia con un sacco di sentimenti ma non sapevo come esprimerli, e in Annie io vedo proprio questo. Penso che Woody abbia sfruttato una specie di qualità essenziale che percepì in me in quel periodo e sono felice che l’abbia fatto perché nel film ha funzionato molto bene». D’altro canto, Woody su di lei ha detto: «Nella vita reale, Keaton crede in Dio. Ma crede anche che la radio funzioni perché dentro ci sono delle minuscole persone».

ICONA DI STILE
Diane Keaton è stata anche un’icona di stile ed eleganza. Soprannominata The Glove One per il suo debole per i guanti, negli Anni 70 portò sul grande schermo, e in particolare con Annie Hall, uno stile mascolino ispirato alle nuove tendenze dettate da Ralph Lauren che suggerivano emancipazione e indipendenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , , , Data: 05-01-2016 12:22 PM


Lascia un Commento

*