«Ho deciso di diventare un angelo»

Dopo la delusione di essere stata estromessa dalla lista trapianti a causa dei suoi anticorpi, Kristy Bridges ha deciso di interrompere le cure contro la fibrosi cistica. «Non voglio soffrire più, addio».

2FADE37700000578-0-image-a-1_1451474397945«Vi amo tutti, ma ho deciso di diventare un angelo. Non voglio patire più, addio». Poche parole sofferte ma allo stesso tempo liberatorie. Così, attraverso un post su Facebook, Kristy Bridges ha annunciato ad amici e parenti la voglia di cessare la sua lunga e dolorosa battaglia contro la fibrosi cistica.

DECISIONE PONDERATA
La ragazza 28enne, originaria del Galles, da oltre cinque anni era in lista d’attesa per ricevere un nuovo polmone che l’aiutasse a respirare. Una speranza che giorno dopo giorno l’aveva fatta lottare contro un nemico tenace e insidioso. Tanto che, dopo l’ennesima delusione, Kristy ha deciso di interrompere le cure che la tenevano in vita. «Ha sempre lottato, nonostante le sofferenze. Lo ha fatto per 28 anni. Quando è stata estromessa dalla lista trapianti a causa dei suoi anticorpi, ha deciso di arrendersi», ha raccontato la madre. «Mi ha detto: ‘Mamma è finita. Chiama un medico, voglio che sia rapido’. È stato straziante, ma sapevo che era la cosa giusta da fare», ha proseguito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone Argomenti: , , Data: 30-12-2015 06:33 PM


Lascia un Commento

*