Miracolo di Natale

Ridotta in fin di vita a causa di una banale influenza, ora la piccola Gemma sembra aver superato il peggio. I genitori avevano chiesto attraverso i social di pregare per lei e assicurano di aver imparato la lezione: «Vaccinate i vostri bambini».

2FA2BC8400000578-0-image-a-4_1451235709723Si era preparata a lungo e duramente pur di stupire la sua mamma e il suo papà con una prova degna di una ballerina professionista. Anche per questo la piccola Gemma, nonostante una leggera febbre, non aveva voluto saltare la recita di Natale della sua scuola. La tenacia della bambina di appena quattro anni è stata premiata con applausi e i complimenti da parte dei genitori. Ma quella che poteva essere una lezione a non mollare nemmeno nei momenti difficili si è presto trasformata in un incubo.

RICOVERO IN OSPEDALE
Dopo tre giorni dalla recita natalizia una complicazione dovuta all’influenza ha costretto i genitori a portare Gemma al pronto soccorso. Qui la bambina è andata in arresto cardiaco iniziando la sua personale lotta per la sopravvivenza. La situazione è parsa subito molto grave ai medici. Tanto che la mamma e il papà della piccola hanno chiesto sui social di pregare per la loro figlioletta tanto malata e di far recitare una messa nella domenica precedente al Natale. L’appelo ha funzionato e in svariate chiese del mondo molti fedeli hanno rivolto il loro pensiero all’indirizzo di Gemma.

MIRACOLO DI NATALE
E proprio in quella domenica, forse per le tante preghiere, forse per la bravura dei medici, la piccola di quattro anni si è lentamente ripresa. «Ho davvero pensato fosse la fine. Era pallida, aveva le mani e i piedi freddi», ha raccontato il padre al quotidiano britannico Daily Mail. «Da questa esperienza io e mia moglie abbiamo capito una cosa: bisogna vaccinare i bambini», ha aggiunto. E se il papà della bambina parla già di «miracolo di Natale», sembrano essere dello stesso parere anche i medici. «A volte non tutto ciò che accade in medicina ha una spiegazione», hanno confermato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone Argomenti: , , Data: 29-12-2015 06:05 PM


Lascia un Commento

*