Addio alla nonna che abbracciava i soldati

Elizabeth Laird è morta per un cancro al seno. Dal 2003 attendeva e accoglieva all'aeroporto ogni singolo militare di ritorno dal fronte. Era il suo modo «per ringraziarli per quello che fanno per il Paese».

rbz Troops Hug Lady 01Elizabeth Laird, nota come la «signora Abbraccio», è morta il 24 dicembre per un cancro al seno. La sua ‘missione’? Per dodici anni ha ‘donato’ abbracci a moltissimi soldati di ritorno dal fronte, dall’Iraq e dall’Afghanistan: la donna dal 2003 attendeva all’aeroporto l’arrivo di ogni singolo militare. In tutto sembra abbia regalato, secondo il figlio, quasi 500 mila gesti d’affetto. «Questo è il mio modo per ringraziarli per quello che fanno per il nostro Paese», aveva detto la signora a FoxNews.com a novembre.

IL SALUTO DEI MILITARI
Dopo la morte della donna, che secondo il Fort Hood Sentinel era «una vera celebrità tra i soldati», il colonnello Christopher C. Garver, un portavoce militare, ha rilasciato una dichiarazione in cui si legge: «A nome dei soldati, aviatori, civili e famiglie del III Corpo e della base militare di Fort Hood, voglio estendere le nostre sincere condoglianze alla famiglia della signora Elizabeth Laird, conosciuta in tutto il Texas centrale come la ‘Hug Lady‘. Lei per anni ha offerto a Fort Hood dedizione e sostegno ai nostri soldati, famiglie e dipendenti civili. Per più di un decennio ha detto personalmente addio alle nostre truppe che venivano dispiegate e le ha accolte al loro rientro. È con il cuore pesante che esprimiamo la nostra gratitudine ad Elizabeth, non solo per il suo servizio con la US Air Force, ma anche in riconoscimento dei suoi instancabili sforzi nel mostrare il suo apprezzamento ai nostri soldati e riconoscenza per i loro tanti sacrifici».
Il ricovero della donna in ospedale con l’aggravarsi della malattia non ha escluso dalla sua vita i soldati che amava. Il figlio, Richard Dewees, ha dichiarato al Washington Post che decine di militari sono andati a trovare la madre per incoraggiarla, restituendole, prima della morte, qualche abbraccio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone Argomenti: , , , Data: 28-12-2015 06:58 PM


Lascia un Commento

*