«Giustizia per mia figlia»

Angela Nesta è deceduta nella sala parto dell'ospedale Sant'Anna di Torino insieme alla figlia che portava in grembo. La procura ha aperto un fascicolo per fare chiarezza sulla morte della donna mentre il padre della 39enne accusa i medici della struttura sanitaria piemontese.

angela nesta-ktzF-U106028160795870IF-700x394@LaStampa.it-k2nB-U43140562295010ylG-593x443@Corriere-Web-SezioniSi devono attendere gli esiti delle autopsie sui corpi di Angela Nesta e della sua bambina prima di formulare qualsiasi ipotesi per capire quello che è accaduto nella notte fra il 26 e il 27 dicembre 2015 all’ospedale Sant’Anna di Torino. Lo ha disposto la Procura di Torino in un fascicolo affidato al pm Raffaele Guariniello. L’potesi è di omicidio colposo a carico di ignoti come riporta in una nota l’agenzia di stampa Ansa. A effettuare l’autopsia, martedì 29 dicembre 2015, è stato incaricato il medico legale Valter Declame.

IL REFERTO
Il referto medico dice che Angela Nesta è deceduta per arresto cardiocircolatorio e che la sua bambina è nata morta poco prima di lei. Tra le pagine si legge come l’anestesista abbia tentato in ogni modo di rianimare la donna senza alcun risultato. Una spiegazione che non ha convinto Pietro Nesta, il padre 66enne della donna deceduta proprio durante le feste natalizie. «Hanno ammazzato mia figlia e la mia nipotina», ha detto l’uomo. «Angela è andata la prima volta in ospedale il 21 dicembre 2015 perché sentiva le contrazioni. Dopo il tracciato è stata mandata a casa», ha ricostruito Pietro Nesta, papà della vittima. «Il 23 è stata ricoverata. Dicevano che andava tutto bene», ha aggiunto. «L’ultima volta che l’ho vista aveva un dolore all’addome. Poi i medici ci hanno detto di andare a casa. Da allora ho solo saputo che è morta insieme alla bambina e nessuno mi ha dato uno straccio di spiegazione», ha proseguito Pietro Nesta che ora chiede giustizia per la sua Angela e pe una nipotina che non potrà mai vedere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone Argomenti: , , , Data: 28-12-2015 12:49 PM


Lascia un Commento

*