Se spacci, mamma ti arresta

Un 16enne è stato denunciato ai Carabinieri proprio da chi lo aveva messo al mondo. Il motivo? Vendeva marijuana. I militari hanno trovato nella sua camera droga, denaro contante, telefoni cellulare e un bilancino di precisione.

Cannabis_h_partbOgni scarrafone è bello a mamma soja. E forse anche per questo una mamma ha fatto arrestare il figlio 16enne dopo aver scoperto che spacciava marijuana. Il giovane è stato fermato dalle forze dell’ordine al termine di una perquisizione disposta dall’autorità giudiziaria dopo una relazione presentata alla Procura presso il Tribunale dei minori di Bologna.

PRIMI SOSPETTI
La mamma aveva intuito che nel figlio ci fosse qualcosa che non andava. Il ragazzo assumeva sempre più spesso atteggiamenti furtivi e violenti che non sono passati inosservati all’occhio attento della donna. Tanto da portarla a seguire l’adolescente nei suoi spostamenti, documentando con fotografie l’attività illegale del figlio. Poi la decisione di portare tutto il materiale ai Carabinieri in un ultimo disperato tentativo di di impedire al figlio di rovinarsi definitivamente la vita.

LA PERQUISIZIONE
Così, dopo aver avuto il via libera, i militari hanno attuato una perquisizione approfondita nella camera da letto del ragazzo. Qui hanno rinvenuto circa 20 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, 100 euro in contanti che provenivano dallo spaccio e alcuni cellulari utilizzati per i contatti con i clienti. Dopo essere stato portato in caserma, il 16enne è stato condotto al centro d’accoglienza per minorenni di Bologna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Top news Argomenti: Data: 24-12-2015 02:13 PM


Lascia un Commento

*