I veterinari che si spogliano per beneficenza

Un gruppo di studenti dell'università di Sydney ha realizzato un calendario senza veli per fini caritatevoli. Davanti all'obiettivo, insieme ai 65 ragazzi, hanno posato cani, cavalli e mucche.

Gli studenti del campus Camden dell’università Veterinaria di Sydney hanno realizzato un calendario di beneficenza posando senza veli. Non è la prima volta che gli allievi dell’ateneo australiano decidono di spogliarsi davanti alla macchina fotografica per fini caritatevoli: il progetto, diventato ormai tradizione, va avanti infatti da 20 anni. I ricavati dell’edizione 2016 saranno donati a famiglie, contadini, comunità e animali colpiti dalla siccità. «L’Australia vive spesso questo problema; è una cosa di cui ci parlano non appena cominciamo i corsi e molti di noi vengono da un contesto agricolo quindi conosciamo l’impatto che ha sui contadini, sulle loro famiglie e sulle comunità», ha detto uno dei giovani benefattori. La speranza è quella di vendere più calendari possibile e la nudità è la strategia adottata per incentivare gli acquisti: a posare, accanto a cavalli, caprette, mucche, cani e paperelle, sono stati circa 65 studenti. Ecco alcune delle foto scattate dall’australiana Nicola Bodle.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, foto, Gallery, persone Argomenti: , , , , Data: 16-12-2015 06:49 PM


Lascia un Commento

*