La famiglia di lui chiede la dote, lei annulla le nozze

Costretta a pagare una somma ai parenti del futuro sposo per ufficializzare l'unione, una donna indiana ha deciso di rinunciare al matrimonio. Il post in cui spiega le sue motivazioni diventa virale su Facebook.

402952-remya-ramachandranPagare una dote alla famiglia del proprio compagno per poter convolare a nozze: una pratica fuori legge in India dal 1960 ma ancora largamente in uso in alcune comunità. In un post su Facebook (condiviso, mentre scriviamo, più di 7 mila volte), Remya Ramachandran, donna indiana, ha dichiarato la volontà di annullare il proprio matrimonio dopo che la famiglia del fidanzato ha cercato di imporle un impegno in denaro come condizione necessaria all’unione: «Sono fermamente contraria a questa abitudine e visto che reputo che comprare qualcosa per un uomo e una famiglia così inaffidabili sia una perdita, non voglio continuare con il matrimonio», scrive la giovane nel post.

UNA TRADIZIONE SESSISTA
Consegnare una dote alla famiglia dello sposo è una pratica legata a una tradizione fortemente sessista che ha reso e rende spesso le donne vittime di estorsioni e violenze. Vishakha Desai, professore alla School of International and Public Affairs della Columbia University, ha spiegato al Los Angeles Times nel 2013 che spesso le richieste riguardano beni materiali come «frigoriferi, motorini, e non più gioielli o cose che una donna può poi conservare per se stessa». In altri casi,  come quello che ha coinvolto Remya, le pretese sono di tipo esplicitamente finanziario e mettono a dura prova le famiglie delle future mogli, causando, spesso, vere e proprie tragedie.

MORIRE PER LA DOTE
A volte, come sottolineano le Nazioni Unite, si arriva alla tortura o addirittura alla morte delle spose (in questo caso si parla di ‘Dowry Death’). In base alle stime dell‘India National Crime Records Bureau, nel 2011 più di 8 mila donne sono state assassinate, spinte al suicidio o brutalizzate, nel tentativo di costringere i loro parenti a pagare beni supplementari alla famiglia dello marito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Top news Argomenti: , Data: 14-12-2015 05:04 PM


Lascia un Commento

*