Donne che allattano gli animali

Scoiattoli considerati parte della famiglia, nessuna distanza tra natura e uomo. La vita da paradiso perduto della tribù amazzonica Awà nell'est del Brasile ai confini della cosiddetta civiltà.

Vivono fuori dalla cosiddetta civiltà, nel profondo della foresta amazzonica, nell’est del Brasile. Relegati dai coloni europei in un angolo del pianeta dove ora vivono in armonia con la natura. Tanto che le donne spesso allattano gli animali selvatici fino a che questi non diventano grandi. È lo scenario da paradiso perduto nel quale vive la tribù Awà.

UN MONDO A PARTE
Una realtà diversa, un gruppo di uomini che non aveva idea di che cosa fosse il mondo al di là della foresta. Per animali da compagnia hanno pappagalli, scimmie e scoiattoli e li considerano parte della famiglia. Non esiste quindi distanza tra la natura e la società perché ne fanno parte a pieno titolo. Delle decine di migliaia di aborigeni che vivevano nell’area prima dell’arrivo dei coloni europei oggi ne rimangono 400, decimati da malattie come il morbillo e costretti al nomadismo proprio dall’arrivo degli occidentali. Una sessantina di Awà non ha mai avuto contatti con il mondo esterno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, foto, Gallery, persone, Protagonisti Argomenti: Data: 09-12-2015 06:55 PM


Lascia un Commento

*