«Le giovani atlete? Viziate e irrispettose»

La campionessa di volley Francesca Piccinini contesta su Facebook le nuove generazioni nello sport: «Le ragazze di oggi sono cambiate: hanno la lingua lunga e rispondono a muso duro a chi ha più esperienza di loro».

piccinini«In questi vent’anni di pallavolo ho attraversato quattro generazioni di atlete, ero la più piccola dello spogliatoio, e ora sono la senatrice del gruppo, e le ragazze sono cambiate tanto rispetto a quando ho iniziato io a giocare». A parlare tramite uno sfogo su Facebook è l’icona della pallavolo Francesca Piccinini.
Un messaggio forte, che racconta il mondo dello sport, ma parla soprattutto delle giovani d’oggi: «Ho giocato con molte ragazze brave e umili. Ma spesso altre entrano in una squadra credendo che tutto gli sia dovuto, non hanno rispetto di chi è più esperto e ha una storia. Hanno la lingua lunga e il cellulare ultimo modello sempre sotto gli occhi. A 18 anni rispondono a muso duro a quelli di 40, io quando ne avevo 18 ascoltavo e sapevo stare al mio posto». «Io capisco la voglia di essere giovani e sfrontati», continua la campionessa, «ma bisogna avere rispetto. Soprattutto quando non hai ancora vinto niente nella vita. E comunque», conclude, «il rispetto serve anche se hai avuto successo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , Data: 30-11-2015 08:08 PM


Lascia un Commento

*