Il siriano che sfama i tedeschi

Scappato da Damasco nel 2007, il 38enne Alex Assali, riconoscente alla Germania, Paese che l'ha accolto,i distribuisce pasti in Alexanderplatz ai bisognosi di Berlino.

THATS ALEX! A big shoutout to him this morning, Dieser Mann beeindruckt mich zu tiefst! Seine Geschichte ist nicht…

Posted by Tabea Bü on Sabato 21 novembre 2015

Alex Assali, si è rifugiato in Europa nel 2007, scappato dalla Siria per aver pubblicato on line delle critiche al presidente Assad.  Dal 2014  la Germania è la sua casa e per gratitudine al Paese che l’ha accolto, oggi cucina pasti caldi per i  senza tetto tedeschi.

IL SUO GESTO DIVENTA VIRALE DOPO LA FOTO IN ALEXANDERPLATZ
La sua storia è diventata famosa, dopo che una donna, Tabea Bü, l’ha fotografato in Alexanderplatz mentre offriva del cibo ai bisognosi, su un banchetto pieghevole. «Quest’uomo mi ha colpita profondamente, sono felice di averlo incontrato» racconta la donna in post su Facebook. Dal social network l’immagine è passata a Imgur e poi rimbalzata sui principali quotidiani europei.
L’uomo 38enne ha raccontato alla Deutsche Presse Agentur, l’agenzia di stampa tedesca, di aver iniziato questa attività a fine dell’estate 2015 cucinando nel suo alloggio. Il primo pasto è stato uno stufato siriano,  distribuito poi ai senza tetto tedeschi in segno di riconoscenza verso il popolo che ha accolto lui e molti suoi connazionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone Argomenti: , , , , , , Data: 26-11-2015 05:01 PM


Lascia un Commento

*