La gentilezza è social

Il 13 novembre è il World Kindness Day. E nel 2015 Twitter ha raccolto molte buone azioni: da chi ha trovato lavoro grazie a un cv a chi, come Tom Hanks, ha ritrovato la proprietaria di una carta d'identità.

gentilezza«Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai niente. Sii gentile. Sempre», diceva il regista Carlo Mazzacurati.
Venerdì 13 novembre è il World Kindness Day, la Giornata mondiale della Gentilezza. Un evento positivo e propositivo: chiunque può essere capace di un gesto gentile in ogni momento e luogo. Anche online, in particolare su Twitter, la gentilezza nei confronti del prossimo si può esprimere in diversi modi. Come? Per esempio, partecipando alla conversazione con un hashtag riguardante una campagna benefica, ma anche con gesti più semplici come quello di mettere un like a un pensiero gentile o inviare un tweet per sollevare il morale di qualcuno.
Nel 2015, gli utenti di Twitter hanno avuto tanti pensieri gentili. Vi proponiamo i più celebri.
CHI HA TROVATO LAVORO
Twitter? Altro che Linkedin: fa anche da agenzia per il lavoro. L’utente @AaronTDCC ha aiutato un senzatetto a cercare un impiego twittando il suo curriculum vitae. Il tweet ha avuto inaspettatamente un grande successo e decine di persone hanno risposto con diverse offerte di lavoro.

 

UN FILM PER DANIEL
#ForceForDaniel è un hashtag creato da Ashley Fleetwood con uno scopo preciso: ottenere per il proprio marito, malato terminale di cancro, una proiezione anticipata dell’ultimo film di Guerre Stellari Star Wars: Il Risveglio della Forza. L’hashtag ha rapidamente raccolto ben 55 mila tweet che hanno portato al successo la campagna: l’uomo ha potuto vedere la pellicola grazie a una proiezione speciale ed esclusiva.

 

 

OGGETTI SMARRITI
Gli attori Tom Hanks e Channing Tatum hanno entrambi usato Twitter per riconoscere o ritrovare un oggetto perduto. Se Hanks, dopo aver trovato casualmente la carta d’identità di una studentessa, ne ha twittato una foto nella speranza di ritrovarne la proprietaria, Tatum ha utilizzato Twitter per recuperare lo zaino che aveva perduto. Gli utenti così hanno aiutato i due celebri attori a diffondere la voce.

 

 

UN VECCHIO LIBRO RI-AUTOGRAFATO
La scrittrice Judy Blume, una volta scoperto che il marito di una sua lettrice aveva erroneamente ‘dato via’ una vecchia copia autografata del suo libro Are You There, God? It’s Me, Margaret, si è attivata per contattare l’uomo e firmare una nuova copia per la moglie.

 

FIND DANCING MAN
Cassandra Fairbanks ha creato su Twitter l’hashtag #FindDancingMan con lo scopo di ritrovare un uomo che ha subito critiche online legate al suo aspetto fisico e al suo modo di ballare. Il tweet ha avuto rapidamente successo e ha permesso a Cassandra di entrare in contatto con il «Dancing Man» e di organizzare un party con lo scopo di trasformare quella negatività in qualcosa di positivo.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , , Data: 13-11-2015 11:06 AM


Lascia un Commento

*