Bambine che fanno le mamme

Gli scatti della fotografa svedese Linda Forsell pubblicati dal quotidiano Daily Mail documentano il diffusissimo e triste fenomeno delle teen-mom in Guatemala.
Jennifer, 14 anni, ha dato alla luce Anderson 2 anni fa. Il padre ha minacciato la famiglia di lei più volte affinché non lo denunciasse per stupro

Jennifer, 14 anni, ha dato alla luce Anderson 2 anni fa. Il padre ha minacciato la famiglia di lei più volte affinché non lo denunciasse per stupro

Chi è stato in Guatemala l’ha visto con i suoi occhi. Bambine portano in giro altri bambini che potrebbero essere i loro fratelli minori, invece si tratta dei loro figli. Perchè nel Paese del Centroamerica  essere mamme a 10 anni o poco più è una triste realtà. Che diventa ancora più grottesca se si pensa che spesso queste gravidanze sono frutto di incesti. A testimoniare questo fenomeno ci ha pensato la fotografa svedese Linda Forsell negli scatti pubblicati dal quotidiano britannico Daily Mail.

UN QUARTO DEI NEONATI FIGLI DI MADRI ADOLESCENTI
Spesso si dice che i numeri non sono tutto, ma a volte bastano per raccontare situazioni e contesti altrimenti inenarrabili. Le statistiche dicono che in Guatemala un quarto dei neonati sono partoriti da madri adolescenti. È stato calcolato che nel 2014  5.100 mamme non avevano nemmeno 13 anni, mentre nel 2011 ben 35 non arrivavano nemmeno a 10. Un fenomeno ancor più sconvolgente se si pensa che il 30% delle volte il partner di queste mamme adolescenti è il loro stesso padre, mentre nei restanti casi si tratta comunque di parenti, zii o cugini.

CAUSE DEL FENOMENO
All’origine del problema la storia e la cultura locale. Innanzitutto la guerra civile, finita nel 1996 e durata ben 36 anni. Anni durante i quali si stimano siano state violentate circa 100 mila donne. Ancora oggi si registrano migliaia di stupri all’anno, ma solo 10 mila vengono denunciati e solo una donna su 10 vede il proprio aggressore condannato. C’è poi una concezione maschilista della vita: gli uomini pensano che la donna sia una loro proprietà. Secondo alcuni però le ragazze non sono del tutto esenti da colpe visto che alcune fanno figli per poi venderli mentre per altre essere violentate è semplicemente una cosa normale. Inoltre questa piaga sociale determina un aumento dei parti in casa, con tutti i rischi correllati, perchè quelli in ospedale comportano automaticamente la denuncia del nome del padre alle autorità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, foto, Gallery Argomenti: , , Data: 11-11-2015 05:15 PM


Lascia un Commento

*