Il rimedio contro gli stupri non è la tortura

In Camerun le adolescenti vengono sottoposte all'orribile (e inutile) pratica della stiratura del seno, effettuata con oggetti arroventati. Secondo le madri, serve a proteggerle dalle violenze degli uomini.

stiratura_senoLe famiglie dicono che serve a salvare le proprie figlie da stupri e violenze. Per renderle sessualmente meno appetibili. Ma la verità è che la stiratura del seno è una tortura orribile tanto quanto la mutilazione genitale femminile. Così, mentre le ragazze keniote sono costrette a entrare nei capanni delle tagliatrici, dall’altra parte del continente le ragazze camerunensi sulla soglia della pubertà vengono torturate con una pietra arroventata passata sui seni.

5 MESI DI TORTURE
A raccontarlo è la 24enne Amélie, la cui testimonianza è stata raccolta da la Stampa. Le ragazzine camerunensi sono terrorizzate dal fatto che possa crescere loro il seno, tanto che si costringono a fasciature strettissime per nascondere i primi abbozzi di forme e rimandare così la pratica della stiratura. Amélie aveva solo 13 anni quando sua madre la costrinse all’orribile pratica: per evitare la violenza degli uomini sulle donne, si ricorre a un’altra forma di violenza. Che, nel caso di Amélie, è andata avanti per cinque mesi, fino a quando i suoi seni non sono stati completamente appiattiti. Anzi, cancellati.

EFFETTI COLLATERALI
Secondo quanto riportato dall’Agenzia tedesca di cooperazione il 53% delle ragazze camerunensi viene torturato in questo modo. Una tradizione che viene tramandata di madre in figlia e in cui gli uomini della famiglia preferiscono non immischiarsi. La stiratura del seno, poi, è tutt’altro che efficace per prevenire stupri e gravidanze indesiderate, visto che una ragazza su cinque si ritrova comunque incinta. E la distruzione dei tessuti interni aumenta sensibilmente la possibilità di sviluppare una serie di fastidi e disturbi, potenzialmente gravi: dai traumi psicologici al cancro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , , , , Data: 06-11-2015 11:39 AM


Lascia un Commento

*