Le piace porno

di Luca Burini
In Spagna sempre più donne entrano nel mondo dell'hard per la necessità di guadagnare di più. Katia Repina ha fotografato la vita di una che è diventata star a luci rosse per passione.

--Katia_Repina_2_669Per lei il porno è stata una scelta. Perchè quando ha iniziato, a 23 anni, Marta Llàmame non aveva certo bisogno di soldi. Un caso abbastanza raro in Spagna dove, complice la crisi, sono sempre più numerose le donne che decidono di entrare nel mondo dell’hard  per necessità, come spiega il Post Internazionale. D’altronde nel Paese iberico la figura della pornostar è quasi mitologica: si crede che le attrici vivano una vita fatta di soldi e fama. Così molte giovani si propongono per pellicole e filmati a luci rosse convinte di poter guadagnare di più rispetto che con una normale occupazione. La realtà però è diversa: la concorrenza è spietata e la maggior parte delle attrici non riesce a sostenersi solo portando i loro orgasmi davanti alle telecamere. Così a volte sono costrette a prostituirsi.
Marta Llàmame è quindi una delle poche privilegiate. Per questo Katia Repina, fotografa russa (qui per vedere tutti i suoi progetti) che vive a Barcellona, l’ha scelta come protagonista di un servizio, ancora in work in progress, dedicato alla figura della pornostar. Nella gallery alcuni degli scatti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, foto, Gallery, persone, Protagonisti Argomenti: , , , Data: 05-11-2015 02:38 PM


Lascia un Commento

*