La regina degli slip compra Fiorucci

Il marchio italiano è passato dalle mani dei giapponesi dell'Itochu a quelle di Janie Schaffer, volto noto nel mondo della moda per aver creato il brand Knickerbox. Ecco chi è.

126082187_Janie_Sch_404931cFiorucci cambia proprietà e passa nelle mani della ‘regina degli slip da donna‘. Si tratta dell’inglese Janie Schaffer, volto noto sia nel mondo della moda che della finanza. Il marchio, precedentemente appartenuto all’azienda giapponese Itochu, è stato acquistato dalla business manager insieme all’ex marito.

TRATTATIVA VECCHIA
Il passaggio di proprietà sarebbe avvenuto a giugno 2015, prima della morte di Elio Fiorucci. La Schaffer, già fondatrice del marchio di intimo Knickerbox, ha intenzione di rilanciare le collezioni Fiorucci nel 2016. Negli Anni ’90 l’imprenditore Elio Fiorucci aveva ceduto il marchio alla giapponese Edwin che aveva tentato di rilanciarlo anche grazie all’ingaggio di Naomi Campbell. Poi, il brand era passato nelle mani di Itochu e infine alla ‘regina degli slip da donna’.

stb300901_427994kUNO SQUALO DELLA FINANZA
Nata il 25 dicembre 1961, la Schaffer ha frequentato la London School of Fashion. Nell’ottobre 1986, quando aveva  25 anni, Janie, insieme al suo futuro sposo Stephen Schaffer, ha chiesto un prestito bancario di 74 mila sterline. Grazie a quei soldi, la donna ha aperto il suo primo negozio londinese a Regent Street, lanciando il marchio di lingerie Knickerbox. Nel giro di due anni l’azienda ha sfiorato profitti annuali intorno ai 6 milioni di sterline. Un successo che ha permesso ai due soci di ampliare l’azienda che nel 1992 contava circa 70 negozi. Nel 1995, quando il brand contava 140 punti vendita in tutto il mondo, la donna ha deciso di vendere la società.

NUOVI ORIZZONTI
Janie Shaffer, dopo aver dedicato un periodo della sua vita alle sue tre figlie, è tornata nel mondo della moda come consulente per l’Oasis Group. Nel gennaio 2008 la donna ha accettato il ruolo di Chief Creative Officer presso Victoria’s Secret. Un impiego che ha mantenuto sino al 2012 quando è tornata a Londra per diventare direttore di lingerie e di bellezza per Marks & Spencer, ruolo iniziato nei primi mesi del 2013.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*