Modelle troppo magre? Non solo in passerella

Un'indagine del Daily Mail ha rivelato che il problema riguarda anche le campagne commerciali come Abercrombie, H&M, Topshop. Le cui testimonial hanno un indice corporeo al di sotto della soglia indicata dai nutrizionisti.

attends the 2015 CFDA Fashion Awards at Alice Tully Hall at Lincoln Center on June 1, 2015 in New York City.Il problema delle modelle troppo magre? Non riguarda solo le sfilate di alta moda, ma anche le campagne commerciali come Abercrombie, H&M, Topshop, Oasis e New Look. Che le più giovani vedono sui cartelloni pubblicitari quotidianamente.
Un’indagine del Daily Mail ha rivelato che la maggior parte delle fotomodelle usate per promuovere le collezioni delle grandi catene hanno un rapporto tra il girovita e l’altezza inferiore a 0,4 – la soglia minima di sicurezza indicata dai nutrizionisti.
Il rapporto si calcola dividendo il girovita per l’altezza e indica quanto il proprio corpo e ben proporzionato. Se il valore e inferiore a 0,4 il corpo in questione non è considerato sano e rappresenta quindi un esempio negativo per le giovani ragazze. Tra le modelle con il rapporto girovita/altezza piu basso c’è la tedesca Anna Ewers, testimonial H&M, con 0,34. Per la modella Hollie-May Saker di River Island il rapporto scende addirittura a 0,32 per un corpo che i nutrizionisti definiscono«non realistico».

FASHION-ITALY-WOMEN-MAX MARA

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , , , Data: 29-10-2015 04:21 PM


Una risposta a “Modelle troppo magre? Non solo in passerella”

  1. mistercupido scrive:

    Questo post mi ha risollevato da una giornata grigia. E’scritto veramente bene

Lascia un Commento

*