In viaggio verso l'Europa a 105 anni

Bibihal Uzbeki è arrivata al confine tra Serbia e Croazia dopo 20 giorni di viaggio dall'Afghanistan. Con lei il figlio quasi settantenne e il nipote ventenne che l'ha portata in spalla.

3000Quando Bibihal Uzbeki, originaria di Kunduz, città afgana, ha mostrato i suoi documenti alla polizia croata, la prima reazione è stata di incredulità. E invece la donna, arrivata con la famiglia al confine tra Croazia e Serbia, ha realmente 105 anni. «Le mie gambe fanno male, ma sto bene» ha spiegato in lingua farsi alle forze dell’ordine. L’anziana migrante è in viaggio dall’Afghanistan da una ventina di giorni insieme al figlio di 67 anni e al nipote di 19. È stato lui a portarla in spalla quando Bibihal era stanca. Il viaggio tra montagne, deserti, mari è difficile e stancante per chiunque, ma la speranza di una vita migliore, senza guerra né bombe, è stata più forte, anche per una centenaria. La donna, arrivata al confine croato, è stata portata dalla Croce Rossa al campo profughi di Opatovac.  «Qualche volta sono caduta. Ho anche delle ferite sulla testa. Ma sto bene…», ha raccontato agli operatori sanitari Bibihal che ora ha un solo sogno: arrivare in Svezia e vivere tranquilla gli ultimi anni della sua lunga esistenza.

Immagine anteprima YouTube
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Gallery, persone, video Argomenti: , , , , , Data: 28-10-2015 04:46 PM


Lascia un Commento

*