Troppo hot per fare l'insegnante

Negli Stati Uniti una donna ha rischiato il posto di lavoro per le foto pubblicate su Instagram. Contro le proteste dei genitori, lei ha spiegato di essere un esempio per tante persone in difficoltà.

Mindi-Jensen-a-teacher-at-North-Sanpete-Middle-SchoolNegli Stati Uniti per un’insegnante postare foto sui social newtork significa rischiare il posto di lavoro. È quello che potrebbe accadere a una madre di quattro figli che ha pubblicato sul proprio account Instagram alcune immagini del suo corpo scolpito giudicate troppo hot dai genitori dei suoi alunni. Per questo potrebbe essere licenziata dalla scuola media in cui svolge la sua professione in Utah.

FONTE D’ISPIRAZIONE
Jensen, mamma single divorziata, ha iniziato la carriera di body builder e modella in un momento di depressione. Con il tempo questo allenamento le ha portato grandi benefici fisici e mentali che l’hanno convinta a condividere la sua esperienza con altre donne. Da qui è nata l’idea di creare un account falso in cui postare le foto di sé in palestra. Quando la scuola per cui lavora ha scoperto il suo profilo le ha chiesto di renderlo privato, ma l’insegnante si è rifiutata, spiegando che il suo caso è d’esempio e di ispirazione per le persone che vivono situazioni difficili. I genitori degli studenti si sono lamentati perché le foto sono ritenute inappropriate e sconvenienti. Troppo hot insomma, ma di fronte alla spiegazione di Jensen l’istituto avrebbe fatto un passo indietro e avrebbe deciso di non licenziarla. Anzi avrebbe proposto ai genitori di educare meglio i loro figli all’uso corretto del web.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone Argomenti: , , , Data: 27-10-2015 08:23 PM


Lascia un Commento

*