Belle, forti e calisteniche

Negli USA pilates e spinning non vanno più. Le palestre si svuotano, e le persone riscoprono il fascino dei vecchi e sani esercizi a corpo libero.

ThinkstockPhotos-92239162Addio pilates, addio kickboxing, addio spinning. Il futuro del fitness è calistenico. Termine ignoto ai più, ma che in realtà sta a indicare tutta una serie di esercizi che non richiedono particolari attrezzature. Dai classici addominali agli squat, passando per i saltelli con divaricazione delle gambe. Insomma, attività che stanno generalmente a metà tra il riscaldamento e l’esercizio leggero, ma che spesso prevedono anche varianti piuttosto impegnative. La tendenza si fa sentire soprattutto negli USA, almeno stando a una ricerca dell’IHRSA, importante associazione americana di palestre e centri benessere. Nelle 11mila interviste condotte durante lo studio, infatti, la ginnastica calistenica ha ottenuto ben l’80% delle preferenze. Crollo nettissimo, invece, per discipline come il pilates, l’aquagym e l’aerobica, che registrano cali che vanno dall’11 al 50%.

ThinkstockPhotos-459880391BELLEZZA ECONOMICA
Certo, non sembra esserci nulla di particolarmente speciale negli esercizi calistenici. Ma, in realtà, quegli esercizi così vecchio stile presentano innumerevoli vantaggi. A cominciare dai costi: buona parte di questi esercizi può essere eseguita a casa, senza ricorrere a tutta quella serie di macchinari che spesso è possibile adoperare solo nelle palestre. In fondo, la parola calistenia tradisce le origini storiche di questi esercizi: il termine deriva dal greco kalos e sthenos, rispettivamente bellezza e forza. Gli antichi greci e romani non disponevano certo di complessi macchinari, ma grazie agli esercizi calistenici erano in grado di raggiungere livelli di forma ottimali. Bando a manubri, vogatori e chi più ne ha più ne metta. Per rimettervi in forma bastano il vostro peso e la forza di gravità.

ThinkstockPhotos-155784481BELLE, FORTI E ARMONIOSE
Che cosa cambia rispetto a un allenamento eseguito con i macchinari? Con la ginnastica calistenica i muscoli cresceranno di meno, ma si svilupperanno in maniera più armoniosa tutti insieme. Ideale, quindi, per le donne che temono di trasformarsi in un ammasso di muscoli per ‘colpa’ di un po’ di esercizio fisico. Inoltre, la calistenica rende i movimenti del corpo più armoniosi: un aspetto che si rifletterà anche nella vita di tutti i giorni, donandovi un portamento più elegante.

ThinkstockPhotos-459935539UN PASSO ALLA VOLTA
Allenarsi in maniera calistenica non vuol dire fare esercizi fino allo sfinimento, anzi. Rimane valido il principio secondo cui una ripetizione fatta bene è più efficace di dieci ripetizioni fatte male. Per questo, chi si avvicina a questo mondo per la prima volta deve imparare prima a svolgere determinate sequenze e movimenti che siano in grado di migliorare qualità come equilibrio, forza, flessibilità. Solo una volta attraversata questa fase sarà possibile creare un programma di esercizi vario e a tutto campo, in grado di stimolare correttamente tutti i muscoli del corpo. Gli esercizi calistenici coinvolgono la parte alta, la parte core, cioé quella centrale, e quella alta. Gli esercizi sono davvero i più classici in assoluto: piegamenti sulle braccia, trazioni alla sbarra, addominali, gli squat.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*