La rosa rossa rubino sbarca a Milano

Ruby Rose, la conduttrice insieme a Ed Sheeran degli Mtv EMA, è un'ex modella diventata Vj. Vittima di bullismo da adolescente, ha tentato il suicidio. Ecco chi è la star di Orange is The New Black.

Ruby Rose Spins DJ Set At Surrender Nightclub In Encore At Wynn Las VegasRosa rosso rubino. È questo il significato del suo nome. Ruby Rose Langenheim, la conduttrice degli Mtv European Music Awards di Milano insieme al cantautore inglese Ed Sheeran, potrebbe essere la rivelazione dell’edizione 2015 degli Mtv EMA. 29 anni, di origini australiane, ex modella, ora Vj di Music Television, è considerata tra i 25 omosessuali più influenti dello Stato della terra dei canguri.

GettyImages-484826220VITTIMA DI BULLISMO
Nonostante l’aria da bad girl, Ruby Rose è una ragazza da un passato difficile. Nata nel 1986 in Australia da una madre single, sin da piccola cambia varie case prima di stabilirsi per lungo tempo a Melbourne. Da adolescente subisce pesanti atti di bullismo verbali e fisici da parte dei compagni di scuola che la portano a tentare il suicidio a soli 16 anni. Da lì il ricovero in ospedale. Il motivo dell’intolleranza nei suoi confronti era la sua dichiarata omosessualità. «Ho fatto coming out con un paio di amici, poi la notizia si è diffusa e a 15 anni tutti sapevano del mio orientamento sessuale, anche le insegnanti. Non tolleravano che io fossi diversa, non si trattava di odio ma di paura», ha spiegato in un’intervista la 29 enne.  «Ho sempre saputo di essere omosessuale anche alla scuola primaria. Sapevo di non essere interessata ai ragazzi, mentre provavo qualcosa per le donne. Quando ho iniziato le superiori e l’ho detto a mia madre, lei ha semplicemente risposto ‘Lo so, l’ho sempre saputo’», ha poi aggiunto in un’intervista. Dopo un ricovero ospedaliero nel 2013, l’amica di Cara Delevingne è riuscita ad arrivare a stare bene con se stessa, diventando addirittura una delle più importanti it-girls del gender fluid. «Un tempo avrei voluto essere maschio. Volevo operarmi. Oggi invece scelgo a che genere appartenere ogni mattina», scrive spesso sui social, dove vanta 5,2 milioni di follower.

Orange-is-the-New-Black-Season-3-Ruby-RoseMODELLA, VJ, ATTRICE
Ruby Rose, che deve il suo nome al padrino Lionel Rose, celebre pugile aborigeno australiano, inizia la sua carriera nel mondo dello spettacolo nel 2002 quando seconda a un concorso per modelle. Dopo qualche anno batte oltre duemila concorrenti per aggiudicarsi il posto di Lyndsey Rodrigues alla conduzione di alcuni programmi di Mtv. «Quando sei una modella c’è sempre qualcosa di te che vogliono cambiare. Vogliono qualcuno di più magro, qualcuno di più alto, di più bello, invece Mtv vuole che tu sia te stesso», ha dichiarato in un’intervista Ruby. Il successo ottenuto come Vj la porta nel 2014 a diventare una delle protagoniste della serie tivù Orange is The New Black, dove interpreta Stella, una detenuta che fa girare la testa alle altre compagne di cella.

An Evening With Women Benefiting The Los Angeles LGBT Center - ArrivalsPRESTO SPOSA
Nella vita reale Ruby Rose è fidanzata da più di un anno con la designer di moda Phoebe Dahl, nipote dello scrittore Roald Dahl. In un anno vorrebbe portare all’altare la compagna perché, dice, in lei «ho trovato la donna della mia vita». 15 tatuaggi, un piercing al capezzolo sinistro, niente patente di guida, un nonno ultimo sopravvissuto alla battaglia di Gallipoli e una madre artista che con un ritratto della figlia ha partecipato al Premio Archibald, Ruby Rose è una stella destinata a brillare a lungo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*