Era un volto storico del Tg2

La giornalista e conduttrice Maria Grazia Capulli si è spenta a Roma all'età di 55 anni. Il ricordo del direttore Marcello Masi su Twitter.

 

È morta la giornalista e conduttrice del Tg2 Maria Grazia Capulli, all’età di 55 anni. A darne l’annuncio è stato il direttore Marcello Masi con un tweet. Secondo quanto riportato dall’Ansa, la giornalista era malata da tempo. Nata a Macerata, Maria Grazia si era laureata in lettere classiche e aveva cominciato la sua carriera da giornalista collaborando dapprima con alcune testate cartacee come il Messaggero Marche e il Corriere Adriatico. Era entrata a far parte della redazione del Tg2 nel 1996, assunta dall’allora direttore Clemente Mimun e diventando una delle conduttrici di punta dell’edizione delle 13 del telegiornale, esperienza intervallata da alcuni brevi incarichi da corrispondente. La sua attività giornalistica e il suo interesse per le tematiche culturali (aveva curato le rubriche Tg2 Neon Libri e Achab Libri), uniti alle presentazioni di prestigiosi premi letterari come lo Strega, le sono valsi numerosi riconoscimenti nel corso della carriera. Aveva inoltre prestato più volte il suo volto e il suo nome alle campagne sulla prevenzione dei tumori della LILT.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*