Una pornostar per Israele

La leggenda delle pellicole a luci rosse Jenna Jameson scatena il dibattito politico su Twitter, dichiarando il suo sostegno a Tel Aviv, al politico repubblicano Marco Rubio e attaccando Obama.


Lei è la pornostar più ricca d’America, vero e proprio simbolo dell’industria cinematografica a luci rosse in cui ha militato all’incirca per due decenni, prima come attrice e adesso soprattutto come imprenditrice. Stiamo parlando di Jenna Jameson, una delle poche pornoattrici che è riuscita a farsi un nome anche al di fuori delle scene porno, salvandosi dall’anonimo sfruttamento in cui piombano invece molte sue colleghe. Nelle ultime ore i riflettori si sono accesi, ancora una volta, su di lei. Il motivo? Una dichiarazione che con il suo mondo ha ben poco a che fare: «Io sto con Israele, e Obama non mi rappresenta».

 

REPUBBLICANA CONVINTA
Parole che fanno riferimento agli scontri israelo-palestinesi degli ultimi giorni. Ma la posizione di Jenna non è stata apprezzata da tutti i suoi follower, da cui ha ricevuto critiche e attacchi anche pesanti. Lei ha continuato imperterrita la sua crociata, invitando i suoi supporter a credere nelle proprie battaglie e a non farsi zittire dai giornalisti. Jenna, inoltre, non ha nemmeno celato la sua spiccata preferenza politica per il partito repubblicano. Il suo sostegno va a Marco Rubio, mentre definisce (anche se in modo indiretto) Obama come un clown.

DALL’ADOLESCENZA DIFFICILE AL SUCCESSO
Jenna Jameson è una vera e propria icona popolare negli Stati Uniti. Merito anche della sua autobiografia, Vita da pornostar (Sonzogno, pp. 480, euro 19), in cui ha raccontato per filo e per segno la sua vita, dai difficili inizi al successo planetario. Da adolescente Jenna trascorse una vita difficile (ha anche rivelato di essere stata violentata, a 16 anni, dallo zio del fidanzato dell’epoca; ma lui ha sempre negato). Figlia di una showgirl, tentò di seguire la strada della madre andando a Las Vegas, dove, ancora minorenne, cominciò a lavorare come stripper. Poi, nel 1993, l’esordio nel mondo del porno. Da quel momento, per lei si sono aperte le porte della ricchezza e del successo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*