Una napoletana a Roma

Era già stata tra i candidati alla guida della Capitale, dopo le dimissioni di Marino. Ora Paola Basilone è stata nominata prefetto della Città Eterna: la prima donna a ricoprire questo ruolo.

paola-basilone-prefettoEra già stata tra i protagonisti del toto nome per il prossimo commissario di governo di Roma, ruolo poi andato a Francesco Paolo Tronca. Ma a Roma, in un modo o nell’altro, era destino che Paola Basilone dovesse proprio capitarci. L’ex vice capo della polizia, infatti, è stata nominata come prefetto della Capitale. Diventando la prima donna a ricoprire questo ruolo.

28 ANNI DI CARRIERA
Paola Basilone, 59 anni, è nata a Napoli, è sposata e ha un figlio. Laureata in Giurisprudenza all’università di Napoli, ha iniziato la sua carriera nel marzo del 1981, diventando viceprefetto ispettore nel 1991 e viceprefetto nel 1998.  In oltre 28 anni di attività ha ricoperto incarichi diversi in tante città italiane. A Milano è stata addetta agli uffici del Commissariato di governo per la regione Lombardia, a Napoli si è occupata dell’Ufficio per il sisma per poi salire alla carica di vice gabinetto nel 1992 e capo di gabinetto nel 1998. Nel 2006 è stata nominata prefetto della città.

PRIMO PREFETTO DONNA DI TORINO
Nel 2011 Paola Basilone è diventata vice capo della Polizia su nomina dell’allora ministro dell’Interno Roberto Maroni. Dall’inizio degli Anni ’90 è la prima donna prefetto a rivestire un tale incarico all’interno delle forze dell’ordine. «Si tratta di un compito importante e impegnativo e del riconoscimento di professionalità di grande valore», aveva spiegato il numero uno del Viminale all’annuncio dell’incarico. Nel 2013 venne scelta per espresso volere di un altro ministro dell’Interno, l’attuale Angelino Alfano, per guidare la prefettura di Torino. Anche allora, per la prima volta nella storia della città una donna rivestiva questo ruolo. Un record che, accettando il ruolo di prefetto di Roma, ora raddoppia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*