Tutte le donne di Lennon

di Giulia Mengolini
Il 9 ottobre John avrebbe compiuto 75 anni. Ripercorriamo la sua vita attraverso le donne che ne hanno fatto parte, dalla zia adottiva, alla segretaria dei Beatles, fino alla donna della sua vita, Yoko Ono.

John LennonIl 9 ottobre 1940 nasceva uno dei cantanti e musicisti più amati di tutti i tempi, John Lennon. Quarant’anni dopo, l’8 dicembre 1980, veniva ucciso da Mark Chapman a New York. «Hey, Mr. Lennon», furono le ultime parole che sentì John in vita sua. Poi cinque colpi di pistola. Riuscì a bisbigliare «I was shot» (mi hanno sparato), poi perse i sensi. Venne dichiarato morto qualche ora dopo.
John Lennon nacque al Maternity Hospital di Oxford Street, a Liverpool, nel pomeriggio del 9 ottobre 1940, mentre era in corso un raid aereo tedesco della seconda guerra mondiale, da una famiglia dell’Irlanda occidentale. La madre Julia gli diede come secondo nome Winston, in onore dell’allora primo ministro Winston Churchill. Le donne più importanti della sua vita, oltre a sua madre, furono quattro: la zia con cui andò a vivere dopo il divorzio dei genitori, le sue due mogli, e Freda, la segretaria che accompagnò i Beatles lungo la strada del successo.

LA MADRE JULIA
I genitori di John, Alfred e Julia, si separarono quando aveva solo quattro anni. Lui si trasferì a vivere dalla zia. In età adolescenziale, John riprese a frequentare Julia, ma la sua morte prematura in un incidente stradale, nel 1958, causata da un agente di polizia in stato di ebrezza, troncò il loro rapporto. La figura della madre negata è così importante che Lennon le ha dedicato due canzoni: Mother, nata durante una terapia psicanalitica, è un grido di rabbia disperato, Julia è l’amore idealizzato per la donna che gli ha insegnato a suonare i primi accordi di chitarra. John avrebbe qualche anno dopo la perdita della madre ricordò la notte dell’incidente come la più brutta della sua vita: «Ho perso mia madre due volte. Una volta da bambino a cinque anni e poi ancora a diciassette. Mi diede molta, molta amarezza. Avevo appena iniziato a ristabilire una relazione con lei quando fu uccisa», cantava.

LA ZIA ‘ADOTTIVA’
Nella primavera del 1946 la zia Mimì prese John sotto la propria protezione e quella di suo marito George, coppia che non aveva figli, con l’intento di responsabilizzare maggiormente sua sorella Julia, da lei considerata imprudente per aver avuto nel giugno del 1945 un’altra figlia, Victoria Elizabeth, nata dalla relazione della madre di John con un soldato gallese. John si trasferì così a Woolton, al 251 di Menlove Avenue. Fu nella casa della zia che nacquero le prime canzoni dei Beatles. Famosa è la raccomandazione che la zia Mimì fece a John vedendolo trascorrere gran parte del suo tempo a strimpellare la chitarra: «La chitarra va bene, John, ma non ti darà certo da vivere».

CYNTHIA, LA PRIMA MOGLIE MADRE DI SEAN
La prima donna della vita di John fu Cynthia Powell, morta di cancro a 75 anni il primo aprile 2015. Cynthia e il musicista si erano conosciuti nel 1957 (lui 18 anni, lei 17) al Liverpool Art College, dove frequentavano entrambi un corso di calligrafia. I due si sposarono il 23 agosto 1962, con matrimonio civile, tenuto segreto per non danneggiare la popolarità dei Beatles. Dalla loro unione nacque Julian, il primogenito di John. «Julian è nato da una bottiglia di whisky in un sabato sera», dirà poi Lennon, aggiungendo che non si sarebbe mai sposato senza la gravidanza. «È stato crudele, inumano. La domanda dovrebbe essere: l’avrei sposato io? No», aveva replicato Cynthia. «Non è stato il marito migliore, ma nemmeno il peggiore. Immagino di essermi innamorata di un cattivo ragazzo, e di aver saputo da subito che lo era. Mio padre era morto un paio d’anni prima. Se fosse stato ancora vivo, John non sarebbe andato oltre la porta di casa». Il cantante divorziò da Cynthia nel 1968 per sposare nel 1969 dopo Yoko Ono, da cui ebbe un altro figlio, Sean.

John And CynthiaFRIDA KELLY, LA SEGRETARIA DEI BEATLES
Era una giovane e timida adolescente di Liverpool Freda Kelly, quando Brian Epstein le chiese di lavorare per una band locale nella speranza di renderla celebre. Quella band erano i Beatles. Sin da subito Freda, una delle pochissime figure femminili nell’entourage del gruppo, ha avuto fiducia nei Beatles: e loro in lei, rendendola parte della loro famiglia, dei loro segreti più intimi, delle loro gioie e paure. «Non avevo mai sentito nulla di simile», furono le sue parole dopo aver sentito suonare i quattro di Liverpool per la prima volta.
Freda in dieci anni è diventata il riferimento assoluto del fanclub più importante della storia del rock. In tanti sono entrati e usciti dalla cerchia della band, ma lei è sempre rimasta. Come segretaria e amica di Paul, George, Ringo e John, è diventata parte della famiglia Beatles.
Nel 2014 il regista Ryan White ha deciso di lasciare la parola proprio a Freda perché potesse raccontare per la prima volta la storia dei Beatles sotto una prospettiva nuova: perché potesse narrare tutta la sua eccezionale storia nel film La Segretaria dei Beatles.

freda kelly

YOKO ONO, LA SUA METÀ
Poi ci fu lei, Yoko Ono. La donna della sua vita.
Yoko e John si conobbero per la prima volta quando il cantante visitò l’anteprima di un’esibizione della Ono all’Indica Gallery di Londra, il 9 novembre 1966. Iniziarono a frequentarsi 2 anni dopo. Nella primavera del 1968 rimase incinta di Lennon: il figlio, che fu chiamato John Ono Lennon II, venne però abortito spontaneamente il 21 novembre dello stesso anno, a gravidanza già avanzata. Dopo il divorzio di Lennon dalla sua prima moglie Cynthia, Lennon e Yoko si sposarono il 20 marzo 1969 sulla Rocca di Gibilterra. Lei rimase incinta di John altre due volte, ma in entrambi i casi perse di nuovo il bambino. In alcune biografie la causa dei ripetuti aborti sofferti dalla Ono è stata attribuita all’abuso di sostanze stupefacenti di cui sia lei, sia Lennon, facevano uso. La coppia ebbe cinque anni dopo, il loro unico figlio Sean, che nacque prematuro nel giorno del 35esimo compleanno di Lennon, il 9 ottobre 1975. «Il nostro rapporto è davvero di professore e allievo. Sono io che ho la notorietà, ma è lei che mi ha insegnato tutto», disse John della moglie. Dal giorno delle nozze, quel 20 marzo 1969, Yoko e Lennon non si sono più lasciati. Finchè a separarli non è stata la morte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Donne della settimana, persone, Protagonisti Argomenti: , , , , Data: 09-10-2015 06:03 PM


Lascia un Commento

*