Gerusalemme, la reporter aggredita in diretta

Hana Mahameed è stata colpita al volto mentre raccontava gli scontri tra la polizia israeliana e i manifestanti. Costretta a tornare in video con il volto fino a quando l'emittente non troverà un altro giornalista autorizzato a entrare in Israele.

giornalista gerusalemmeHana Mahameed, giornalista arabo-israeliana che lavora per la televisione libanese Al-Mayadeen, è stata aggredita mentre stava raccontando in diretta gli scontri tra la polizia israeliana e i manifestanti a Gerusalemme Est, scoppiati in seguito all’arresto del padre del giovane palestinese colpevole di aver accoltellato un ragazzo israeliano prima di venire ucciso dalla polizia. La donna è stata raggunta da una granata stordente sul viso. Dopo essere stata ferita, la reporter è stata costretta a ricomparire in televisione con il volto fasciato e dovrà restare a Gerusalemme Est fino a quando l’emittente non troverà un altro giornalista autorizzato a entrare in Israele.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, video Argomenti: , , , Data: 06-10-2015 07:58 PM


Lascia un Commento

*