Regalati un sorriso

di Stefania Maroni
Non costa niente e ha effetti straordinari sotto molti punti di vista. Se i denti sono ben curati, valorizzarlo è facile. Basta scegliere il rossetto giusto. Ecco i nostri consigli.

ThinkstockPhotos-155876057Ormai da 30 anni, ottobre è il mese dedicato al sorriso. L’iniziativa, nata dalla collaborazione tra l’ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) e Mentadent, dà a tutti la possibilità di sottoporsi a una visita odontoiatrica gratuita, per controllare lo stato della propria bocca (per info basta collegarsi al sito obiettivosorriso.it). Mantenere i denti sani e forti, infatti, oltre a essere di fondamentale importanza per il benessere dell’intero organismo, ha risvolti sociali ed estetici da non sottovalutare.

ThinkstockPhotos-153829622EFFETTI AD AMPIO RAGGIO
Un bel sorriso ispira subito simpatia, facilita i rapporti interpersonali e aiuta a superare i momenti d’imbarazzo. Inoltre, favorisce la produzione di endorfine (dette anche molecole del buonumore) e mette in moto ben 16 muscoli del viso, migliorandone il tono. Ma c’è di più: da una ricerca presentata al congresso dell’American Physiological Society è risultato che una bella risata brucia calorie, rinforza gli addominali, potenzia il sistema immunitario e riduce il livello di cortisolo, che si alza a causa dello stress e influisce negativamente sulla memoria.

ThinkstockPhotos-166669184DENTI DA METTERE IN MOSTRA
A volte sorridere può creare qualche imbarazzo a causa di denti non proprio perfetti. In questi casi, il problema può essere risolto facilmente con le faccette dentali. «Si tratta di sottilissimi gusci di ceramica che vengono applicati  sulla parte esterna dei denti, allo scopo di migliorarne l’estetica, intervenendo sul colore o su eventuali danni causati da traumi», spiega Giuseppe Genzano, odontoiatra presso la Clinica Ireos Dental di Firenze. L’intervento non danneggia i denti e i risultati sono permanenti.

ThinkstockPhotos-186932212ROSSETTO, OCCHIO AL COLORE
Se del colore giusto, il rossetto può essere uno straordinario alleato del sorriso. Nessun problema se i denti sono bianchi, quasi candidi: la nuance del rouge dovrà solo valorizzare il viso. «Se tendono al giallo o al beige, invece, sono da evitare le tinte aranciate e il corallo, meglio optare per le tonalità fredde, con una punta di blu, come il prugna, il magenta e i rosa che virano sul lilla; se i denti hanno una sfumatura grigiastra conviene puntare sul rosa beige o di una tonalità più intensa, ma sempre calda, sul rosso vivace e su tutti i toni del fucsia», suggerisce la visagista Paola Curioni.

ThinkstockPhotos-127040995LABBRA MORBIDE E BEN DELINEATE
Perché il sorriso possa esprimere al massimo il suo potere seduttivo, il rossetto giusto non basta. Occorre anche che le labbra siano morbide, piene e ben definite. Un trattamento ‘fai da te’ molto efficace consiste nel frizionarle quotidianamente con uno spazzolino da denti. Questa semplice manovra rende le labbra vellutate e, grazie al maggior afflusso di sangue, le mantiene rosee e ne aumenta leggermente il turgore. Il risultato sarà ancora migliore applicando una crema ad hoc dopo la frizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*