Cibo è bello

di Stefania Romani
Ecco cinque spa che propongono trattamenti di bellezza a base di prodotti locali.

Brufa Spa 1- Borgobrufa Spa Resort correttaCibo e centri benessere. Un connubio sempre più felice per le spa che, grazie alla filosofia che promuove l’uso di prodotti a chilometro zero, stuzzicano la voglia di rilassarsi ed essere belle con carezze al miele o al cioccolato, pediluvi rinfrescanti preparati con bucce di limone, bagni al latte di cavallina (da fare magari in coppia), in un’atmosfera romantica. Letteradonna.it ha selezionato cinque spa che promettono una remise en forme con i piaceri legati ai frutti del territorio.

Peeling ai vinaccioli altoatesini by Manuela Prossliner - Terme MeranoAROMI TRENTINI
Sono pacchetti a tutta natura, che ruotano attorno ai prodotti della montagna, quelli messi a punto dalle Terme di Merano (Bz). Che puntano sulla mela, in grado di lenire anche le pelli più sensibili e irritate, regalando un dolce senso di sollievo. Così, dopo un peeling con schiuma di sapone ricavata dalla regina dei frutti e un impacco con le sue cellule staminali, si può passare all’applicazione con timbri al vapore contenenti polpa di mela, che ha effetto anche in profondità. E non è finita, perché nella struttura termale della cittadina tanto amata dalla principessa Sissi, oltre a classici come fieno, uva e pino mugo, nei trattamenti si usano anche miele, luppolo, vello di lana e stella alpina. Tutti dall’aroma delicato. Per informazioni utili su alloggi e soggiorno in zona potete seguire gli account Twitter @meranodintorni e @love_merano.

Romantik Hotel Post Cavallino Bianco - CavalleBELLEZZE AL LATTE DI CAVALLINA
Incorniciata dai prati della Val d’Ega, nel cuore delle Dolomiti, la Spa del Romantik Hotel Post (su Twitter @hotelpost55) di Nova Levante (Bz) scommette su un elisir di giovinezza a chilometro zero: la linea di cosmetici utilizzata nella spa è prodotta con il latte delle cavalline allevate dalla famiglia Wiedenhofer. Profumo impercettibile, che sembra solleticare appena, il latte è l’ideale per detergere, pulire l’epidermide in profondità, fare una maschera al viso o un massaggio alle mani. E per una pausa regale, con il giusto mix di coccole e relax, la scelta può cadere sul bagno, anche con il partner, nella Kaiserwanne.

pic nic miramonti spa (2) media risoluzKIWI, MELOGRANO E LATTE D’ASINA
Nel nuovo centro benessere dell’Hotel Miramonti, a Frabosa Soprana (Cn), al confine fra le colline delle Langhe e le vette delle Alpi liguri, il rituale del viso porta dritti al kiwi e al melograno. La ricchezza di sali minerali e vitamine dona elasticità e tono a una pelle provata. E i principi attivi antiossidanti regalano anche un bel vantaggio contro l’invecchiamento. Fra le magie d’autunno di questo albergo, che permette di recuperare un rapporto diretto con la natura, come in un buen ritiro, figurano poi i trattamenti con latte d’asina e quelli al fieno e al miele, con un effetto defatigante aiutato dai massaggi distensivi. L’account Twitter di riferimento è @Miramontihotel.

Terme della Salvarola - Pera (3)MORBIDEZZA DI CILIEGIA
Per due coccole in cabina le Terme della Salvarola (Mo), nel verde delle colline modenesi, a due passi dalla Galleria del vento della Ferrari, scelgono vino, vinaccioli e acini. Ma anche un frutto della zona come la pera Abate e, in previsione dell’inverno, gli agrumi, simbolo della stagione più fredda, che rendono la pelle morbida e setosa, dando una sferzata di energia. Il Profumo d’autunno comincia invece con un pediluvio rilassante, fatto con scorze di limone e olio essenziale di pompelmo, per risvegliare i sensi con un pizzico di acidità. Poi, in linea col la filosofia dei prodotti a chilometro zero, i pacchetti alla ciliegia di Vignola offrono una reazione antiossidante. A fare da cornice alle sale con vasche e lettini ci sono piscine termali, giochi d’acqua, sauna e bagni di vapore con luci colorate. L’account Twitter di riferimento è @SalvarolaTerme.

Relax - Borgobrufa Spa Resort modSUGGESTIONI ETRUSCHE
Il piacere degli aromi umbri è al centro delle proposte che vanta la Spa più grande della regione, quella di Borgobrufa Resort (su Twitter: @BorgoBrufaSpa), adagiato fra i profili dolci di vigneti e oliveti di Torgiano (Pg). L’impacco Dolce tentazione è fatto con il cioccolato, che stimola la produzione di endorfine, tanto da essere chiamato “trattamento felicità”. Per rilassarsi il centro suggerisce anche l’olio d’oliva, impiegato sia per esfoliazioni che per massaggi, da provare su un lettino ad acqua riscaldato con cromoterapia personalizzata. E per la coppia, oltre al Rituale faraonico con bagno di latte e assaggio finale di frutta, c’è quello di bellezza etrusca, che prevede pediluvio, sauna, l’immersione in vasca imperiale accompagnata dal profumo del vino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*