Il ciclo? Segue la moda-eco

Gli assorbenti lavabili sono la nuova tendenza per un minor impatto ambientale. Rispetto a quelli tradizionali sono più economici e preservano la salute.

IMG938Assorbenti usa e getta? In un futuro, nemmeno tanto prossimo, potrebbero essere sostituiti da quelli lavabili. Non una vera e propria innovazione, quanto piuttosto un ritorno alle origini. A quei tempi in cui non esistevano ancora materiali sintetici cuciti e incollati tra loro per assorbire il flusso mestruale. La nuova tendenza ecologica che si sta diffondendo un po’ in tutto il mondo, così, è quella che mette al bando i tampax usa e getta, sostituendoli con assorbenti lavabili.

PERCHÉ SÌ
Non si pensi a questo ritorno al passato come ad una stravaganza new age. I tamponi riutilizzabili, infatti, rappresenterebbero una scelta oculata per la salvaguardia della propria salute oltre che delle proprie tasche. Se gli assorbenti tradizionali possono provocare fastidiose irritazioni intime, non dovrebbe accadere lo stesso con quelli lavabili. Il motivo è presto detto. Il materiale utilizzato per la loro composizione non è di natura sintetica. Lo strato dell’assorbente a contatto con la pelle, infatti, è formato da tessuti delicati come il cotone o il velluto. La chiusura, proprio come avviene in quelli usa e getta, è generalmente affidata a due ali che vengono fissate con un bottoncino a pressione. Essendo riutilizzabile, questo prodotto può portare ad un forte risparmio economico oltre che ad un minore impatto ambientale. Forse non tutti sanno che il materiale plastico-sintetico con cui vengono costruiti i tampax tradizionali è estremamente difficile da smaltire e impossibile da riconvertire. Inoltre i prezzi sono decisamente accessibili. Per una confezione da tre assorbenti riutilizzabili il costo varia tra i 15 e i 26 euro. Una spesa iniziale più elevata rispetto al solito ma che con il tempo può portare ad un minore esborso di denaro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, donna, Top news Argomenti: , , , , Data: 24-09-2015 03:16 PM


Lascia un Commento

*