«Voglio fare come Miriam Leone»

Il titolo di Miss Italia 2015 è andato alla laziale Alice Sabatini, che oltre ai suoi modelli e futuri sogni di carriera rivela: «Avrei voluto vivere la seconda guerra mondiale».

MISS ITALIA 2015La 18enne Alice Sabatini avrebbe voluto vivere nel 1942 per toccare con mano l’esperienza della seconda guerra mondiale ma, per sua fortuna, vive nel 2015 e la cosa le ha permesso di essere eletta Miss Italia. Laziale, per l’esattezza di Montalto di Castro, 1 metro e 78 di bellezza con in cima un taglio di capelli corto e sbarazzino, ama giocare a basket, ha un debole per gli uomini con gli occhi scuri ma è single e, dunque, nessun fidanzato verrà abbandonato nei prossimi mesi. Nulla da fare per le altre due finaliste, Letizia Moschin e Vincenza Botti, quest’ultima definita curvy (termine con il quale, ormai l’abbiamo capito, si etichettano sia le donne obese che quelle magre col seno grosso).

MISS ITALIA 2015OBIETTIVO MIRIAM
Intervistata poco dopo aver ricevuto scettro e coroncina dalle mani di Claudio Amendola, Alice, ancora frastornata dai flash e dall’inaspettata vittoria, ha rilasciato le prime dichiarazioni ufficiali come più bella d’Italia, facendosi già carico di compiti piuttosto impegnativi, se non addirittura gravosi: portare il nome dell’Italia in tutto il mondo e, come se non bastasse, anche quello del Lazio. «Ce la metterò tutta», dice. E poi rivela che la miss modello a cui si ispira è Miriam Leone, la cui popolarità è nuovamente esplosa dopo le performance in 1992 e La dama velata (ma soprattutto in 1992).

MISS ITALIA 2015TRA STUDI E VIAGGI
Per ora, nel futuro di Alice c’è ancora la scuola, in particolare gli studi in chimica e tecnologie farmaceutiche. Il sogno di una vita sempre in viaggio, d’altra parte, è già iniziato, visti i numerosissimi impegni che la vedranno protagonista in quanto ambasciatrice ufficiale della bellezza italiana. A proteggerla, l’angelo custode e santo protettore di tutti i cestisti, che Alice si è tatuata sul fianco: Michael Jordan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*