Un mutuo in cambio di sesso

A Reggio Calabria il direttore della filiale di una banca avrebbe minacciato la mancata concessione di un finanziamento pretendendo di avere rapporti con una cliente. Sospeso.

Guardia di Finanza (Gdf) a Matera, in Basilicata«Se non vieni a letto con me non ti concedo il mutuo».
Era questo il ricatto del direttore della filiale di una banca di Reggio Calabria che, abusando della propria posizione, avrebbe minacciato la mancata concessione di un mutuo pretendendo di avere rapporti sessuali con una cliente. L’uomo, 43 anni, è stato raggiunto da una misura interdittiva disposta dal tribunale ed eseguita dai militari della guardia di finanza.
Dopo il ricatto sessuale la donna si è rivolta ai finanzieri che, dopo accurate indagini, hanno chiuso il cerchio attorno all’uomo. Nei suoi confronti il giudice ha disposto la misura interdittiva per due mesi, vietandogli temporaneamente ad esercitare le attività professionali connesse all’esercizio del credito ed alla sua posizione di direttore. Il provvedimento è stato anche notificato all’Istituto bancario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Top news Argomenti: , , , Data: 17-09-2015 10:20 AM


Lascia un Commento

*