La scuola è senza sostegno

Impazza la polemica tra Governo e opposizione sul tema dell'istruzione. Lega Nord e Forza Italia hanno sottolineato la mancanza di insegnanti nelle principali regioni del Nord Italia.

In questa settimana ci sarà il primo giorno di scuola in quasi tutta Italia . Ci eravamo lasciati con le polemiche sulla…

Posted by Matteo Renzi on Lunedì 14 settembre 2015

L’anno scolastico è appena iniziato, ma la polemica sulla ‘Buona scuola‘ varata dal Governo Renzi non sembra volersi placare. Se da una parte, sul proprio profilo Facebook, il Premier ha spostato l’attenzione sulle «cose che sono state fatte» (3,7 miliardi per la messa in sicurezza degli edifici, il fondo di finanziamento da 220 milioni, le assunzioni e il bonus da 500 euro per gli insegnanti), dall’altra l’opposizione ha attaccato duramente il leader del PD reo di aver concepito e creato una riforma approssimativa e confusionaria.

Elio, papà di Giada, si è incatenato all’esterno della scuola elementare di Calolziocorte (Lecco). Protesta perché sua…

Posted by Matteo Salvini on Lunedì 14 settembre 2015

MANCANO GLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO
In particolare è stato Matteo Salvini ad usare parole ed immagini forti. Il segretario federale della Lega Nord ha pubblicato su Facebook la foto di Elio, un papà di Lecco che si è incatenato davanti alla scuola elementare perchè sua figlia, come migliaia di disabili in Italia, è costretta ad affrontare la scuola senza l’aiuto e la tutela di un insegnante di sostegno. Tra un «vaffa» e l’altro, il leader del Carroccio ha anche chiesto al Governo, commentando le due classi nel bresciano composte solo da bambini stranieri, un tetto massimo di extracomunitari per classe.

SCUOLA, ON. BRAMBILLA: “INAMMISSIBILI E INGIUSTIFICABILI LE MANCATE ASSEGNAZIONI DI INSEGNANTI DI SOSTEGNO”….

Posted by Michela Vittoria Brambilla on Lunedì 14 settembre 2015

COPERTA CORTA
E la situazione più drammatica si registra al Nord dove, a causa della rinuncia dei professori del Sud Italia di trasferirsi preferendo una supplenza annuale vicino a casa, il corpo insegnanti è privo di diverse unità. A Milano 60 famiglie hanno minacciato ricorso per l’assenza nelle scuole di 1.818 prof. di sostegno. A Torino su 181 posti solo 39 insegnanti si sono presentati, mentre a Genova sono in 50 a dover coprire l’assenza di oltre 400 insegnanti. Se le prime fasi del piano di assunzioni hanno messo in ruolo 14 mila docenti dedicati all’insegnamento ad alunni disabili, allo stesso tempo il Ministero dell’Istruzione ha fatto sapere che questi professori non bastano per coprire i posti vuoti in Lombardia, Piemonte e Veneto. «Evidentemente i proclami della buona scuola non riescono a incidere sulla realtà», ha scritto polemica sui social Michela Vittoria Brambilla di Forza Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*