Il Carrozzone multato

Roma, scintille tra Renato Zero e i vigili. Gli mettono le ganasce all'auto: lui chiama una troupe tivù.

renato.zero

Una brutta sorpresa per il cantante Renato Zero in centro a Roma: i vigili hanno messo le ganasce alla sua auto parcheggiata all’interno della Zona a traffico limitato, dopo averla multata. Ma l’artista non ha reagito con troppa calma: contestando il provvedimento, ha chiamato una troupe televisiva per cercare di dimostrare di aver ragione.
L’episodio è avvenuto il 14 settembre nel pieno centro della Capitale, in via del Governo Vecchio. Secondo quanto reso noto dalla polizia municipale, gli agenti motociclisti hanno sanzionato la Jeep, intestata ad una società e usata dal cantante perché era parcheggiata in zona a traffico limitato ztl. Quindi i vigili – ha sottolineato la polizia municipale in una nota – hanno regolarmente sanzionato e bloccato il mezzo mediante ganasce. «Il cantante» – prosegue la nota -, «in evidente polemica con gli operatori, ha chiamato sul posto una troupe televisiva ed un noto fotoreporter. Con questo comunicato la Polizia Locale intende rassicurare tutti sulla correttezza dell’operato degli agenti ed affermare che, nelle medesime condizioni, opererà in futuro in identica maniera».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , , Data: 15-09-2015 11:06 AM


Lascia un Commento

*