Se Fratelli d'Italia sfrutta il ricordo di Leelah

di Giulia Mengolini
Trento, volantini del partito contro l'educazione gender nelle scuole. Ma la foto è stata scattata in onore di una 17enne americana suicida per colpa dell'omofobia.

omofobia2

«Potrò riposare in pace solo se un giorno i transgender non verranno trattati nel modo in cui sono stata trattata io, ma da esseri umani, con sentimenti validi e diritti umani. Le questioni di genere devono essere insegnate a scuola, prima possibile».
Queste parole di addio scritte sul suo profilo Tumblr sono di Leelah Alcorn, la 17enne trasgender che si è tolta la vita il 28 gennaio 2015 negli Stati Uniti perchè i suoi genitori non la accettavano, anzi: volevano sottoporla a una «terapia riparativa». La foto sul manifesto che vedete qui sopra è stata scattata in suo onore, come simbolo di lotta all’omofobia.
Scattata dalla fotografa inglese di origini italiane Rose Morelli – è stata utilizzata da Fratelli d’Italia a Trento in volantini che si scagliano contro l’educazione gender: «Accettarsi: lo stanno facendo nel modo sbagliato. No all’educazione gender nelle scuole», recitano.

L’IRA DELLA FOTOGRAFA
La gaffe è imbarazzante: l’immagine della 17enne con il volto di un ragazzo con il rimmel colato dal pianto era stata pensata dalla fotografa proprio per sostenere proprio i trasgender e tutta la comunità Lgbt. Fratelli d’Italia l’ha scelta invece per scagliarsi contro l’educazione gender.
«Li denuncerò», ha annunciato da Bristol la fotografa dello scatto», – hanno usato il mio lavoro senza autorizzazione e in un modo opposto a quello per cui era stata pensato: serviva a sostenere le persone transgender e tutta la comunità lgbt vittima di discriminazione, non il contrario».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , , , , , , , Data: 14-09-2015 11:53 AM


2 risposte a “Se Fratelli d’Italia sfrutta il ricordo di Leelah”

  1. Massimiliano scrive:

    Vi chiedo cortesemente di verificare questa notizia. La foto di Rose Morelli non ritrae Leelah Alcorn ma è ispirata al suo caso. Ciò poco o nulla toglie all’indignazione per l’uso “ignorante” fatto da Fratelli d’Italia. Ma molto toglie alla credibilità del giornalismo. Saluti

  2. Giulia Mengolini scrive:

    La ringraziamo per la segnalazione, abbiamo corretto l’inesattezza.

Lascia un Commento

*