Givenchy e l'angelo caduto

La collezione disegnata da Riccardo Tisci per la maison parigina è dedicata al misticismo e al melting pot, ma Candice Swanepoel gli ruba la scena inciampando e sbucciandosi le ginocchia.

Crolla l’angelo di Victoria’s Secret Candice Swanepoel durante la New York Fashion Week. Mentre la sfilata volgeva al termine, la supermodel è inciampata cadendo sulle ginocchia. Caduta senza gravi conseguenze, se non un paio di sbucciature sulle ginocchia che Candice, con molta autoironia ma soprattutto con spiccato senso social, ha prontamente fotografato e pubblicato su Instagram. Di seguito, il video della sfilata. La caduta di Candice Swanepoel avviene al minuto 14:54.
Immagine anteprima YouTube

LA SFILATA
Non era mai successo prima d’ora. Givenchy, per la prima volta nei suoi 63 anni di storia, non ha presentato la sua collezione primavera-estate 2016 a Parigi, ma a New York in occasione della Fashion Week. Svoltasi nel triste anniversario dell’11 settembre, la sfilata si è svolta a pochi isolati da Ground Zero. Per la maison francese, lo stilista Riccardo Tisci ha organizzato un defilé dal sapore spirituale, tra echi mistici interreligiosi e rituali di purificazione, ma anche spiccati richiami a quel crogiuolo di etnie e culture che rappresenta la Grande Mela: cappotti ebrei, drappeggi, pizzi cristiani, ricami buddisti. La collezione da boudouir è dominata dal primigenio e universale contrasto di bianco e nero. La lingerie impalpabile si abbina a pantaloni larghi filigranati e sfuma delicatamente verso suggestioni genderless.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*