Top model, il successo è in un algoritmo

Uno studio dell'Indiana University ha esaminato le caratteristiche fisiche e l'attività su Instagram di 400 ragazze. Chi usa il social e chi è più magra ha più prospettive.

sfilata_modaQuante possibilità ha una giovane modella di sfilare alle prossime settimane della moda e di diventare top model? A rispondere potrebbe essere un algoritmo.
È quello a cui hanno lavorato tre ricercatori dell’Indiana University (il sudcoreano Jaehyuk Park e due italiani, il romano Giovanni Luca Ciampaglia e il messinese Emilio Ferrara) nello studio «Style in the Age of Instagram – Predicting Success within the Fashion Industry using Social Media», pubblicato ad agosto, come riporta Il Corriere della Sera. I tre esperti hanno realizzato un algoritmo che mette insieme diversi fattori che riguardano i dati di alcune modelle iscritte al sito Fashion Model Directory, un grande database molto utilizzato nel settore. A questi elementi hanno aggiunto anche la loro appartenenza alle agenzie specializzate e l’attività delle ragazze su Instagram, il social dedicato alle foto gettonatissimo nel mondo della moda.

IL TEST SU OLTRE 400 MODELLE
L’obiettivo era riuscire a capire cosa hanno in comune le giovani modelle che agli esordi della loro carriera si trovano a sfilare sulle passerelle delle più importanti settimane della moda nel mondo. E prevedere quali saranno le top model del futuro.
I ricercatori hanno tracciato le attività di oltre 400 modelle nei mesi precedenti le «fashion week» più importanti (Milano, Parigi, Londra e New York) e hanno visto quali hanno ottenuto effettivamente successo, sulla base del numero di sfilate a cui hanno partecipato. Dal database di Fashion Model Directory, che contiene oltre 10 mila schede, sono state scelte nella prima fase 431 modelle emergenti. Di queste, il 59 per cento, 253, aveva Instagram.

ESSERE ISCRITTI A INSTAGRAM AUMENTA IL SUCCESSO
Dal punto di vista fisico non ci sono state sorprese particolari: i dati hanno confermato che le modelle più magre hanno partecipato a più sfilate. E che l’appartenenza a un’agenzia aumenta le possibilità di successo. Per quanto riguarda l’attività su Instagram, è stato rilevato che chi ha scritto più post ha avuto il 15 % di possibilità in più. Quello che stupisce, invece, è che avere più «mi piace» alle proprie fotografie riduce del dieci per cento la possibilità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, donna, Fashion Argomenti: , , , Data: 07-09-2015 06:01 PM


Lascia un Commento

*