Lampedusa, fiocco azzurro sulla motovedetta

Una donna nigeriana di 24 anni è stata tratta in salvo da un pattugliatore della Guardia Costiera che ha soccorso 55 migranti al largo delle coste libiche. E ha dato alla luce il suo bimbo.

bimbo nave guardia costieraDopo la tragica storia del piccolo Aylan, il bimbo siriano trovato senza vita su una spiaggia turca, un’altra storia di immigrazione, questa volta di speranza.
Una donna nigeriana al nono mese di gravidanza, Ester Terry, ha partorito un bambino sulla motovedetta Cp 324 diretta verso il porto di Lampedusa dopo essere stata tratta in salvo da un pattugliatore della Guardia Costiera che ha soccorso 55 migranti al largo delle coste libiche. La donna, assistita da medici del Centro Soccorso dell’Ordine di Malta, ha chiamato il piccolo Feminò.
Sia la mamma, che ha 24 anni, che il neonato, che pesa circa tre chilogrammi, sono in buone condizioni.
I 55 migranti, tra i quali vi sono 37 donne e quattro minori, erano stati trasbordati sulla motovedetta per raggiungere nel più breve tempo possibile Lampedusa, visto che la donna aveva già le doglie. Mamma Ester ha dato alla luce il piccolo Feminò durante la navigazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone Argomenti: , , Data: 04-09-2015 03:26 PM


Lascia un Commento

*