L'ex la picchia, lei chiede aiuto al web

Dopo l'ennesima aggressione, una ragazza di Alanya ha pubblicato su internet alcune foto che la ritraggono con il viso tumefatto. «Come ultima spiaggia mi sono rivolta ai social media».

2«Tortura su una donna ad Alanya». Con questo titolo, che lascia poco all’immaginazione, una ragazza turca di 22 anni ha pubblicato alcune foto del suo viso tumefatto dopo l’ennesimo abuso subito dall’ex fidanzato.

3I LIVIDI
Due foto pubblicate da Kubra Yilmaz ritraggono la giovane con l’occhio destro gonfio e livido. Altre due evidenziano un prominente bernoccolo sul lato sinistro del viso, a testimonianza delle reiterate azioni violente dell’uomo. La 22enne, così, ha chiesto aiuto sul web sostenendo che sino ad ora la polizia turca avrebbe ignorato le sue denunce nei confronti dell’ex fidanzato. Dopo l’ennesima aggressione, tuttavia, Kubra ha dichiarato di aver paura e di temere per la propria vita.

GRIDO D’AIUTO
«Come ultima spiaggia mi sono rivolta ai social media», ha scritto la giovane. «Se verrò uccisa o aggredita oggi quando esco di casa per andare al supermarket e se finirò all’obitorio senza poter tornare a casa, voglio che il mondo sappia chi mi ha ucciso perché alla stazione della gendarmeria, dove sono andata varie volte, non mi hanno preso sul serio», ha proseguito. Dopo la denuncia mediatica, un’associazione locale di avvocati si è detta pronta ad aiutarla per fermare queste violenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone Argomenti: , , , Data: 02-09-2015 04:51 PM


Lascia un Commento

*