«Mi hanno cancellata dalla tivù»

L'ex velina Vera Atyushkina è sparita dal piccolo schermo dopo aver rifiutato regali e avance da parte di agenti 'provoloni'. «Nelle produzioni scelgono sempre ragazze raccomandate o compiacenti».

vera2«Mi hanno estromessa dalla tivù perché non sono mai scesa a compromessi». A raccontare la sua storia in un’intervista alla rivista Oggi è Vera Atyushkina. Un nome che, forse, a molti potrebbe non ricordare nulla. Ma la 33enne di origine russa aveva calcato il bancone di Striscia la Notizia nel 2004 insieme a Lucia Galeone per poi cadere in un anonimato lungo dieci anni.

AVANCE MOLESTE
E pensare che Vera stava per tornare sul piccolo schermo. «Solo qualche mese fa, mi è arrivata la proposta di condurre un concorso di bellezza che sarebbe stato poi trasmesso su un canale della piattaforma di Sky», ha confessato a Oggi. Ma alla cena di lavoro, che avrebbe dovuto sancire l’accordo, qualcosa non è andato per il verso giusto. Il titolare dell’agenzia organizzatrice che l’aveva contattata ha iniziato una serie di avance prontamente respinte dalla ragazza. «Mi ha offerto un regalo, che ho rifutato con fermezza e poi, non contento, mi ha invitata a salire in camera d’albergo. Non ho accettato di fare sesso con lui e a condurre il concorso è stata chiamata un’altra ragazza», ha spiegato Vera.

lucia-galeone-e-vera-atyushkina-veline-dal-2004-al-2005

SERENITÀ RUBATA
Ma quella del titolare ‘provolone’ è solo l’ultima di una serie di disavventure lavorative capitate alla Atyushkina. «Ho capito a mie spese che per lavora in tivù in Italia occorre affidarsi a un agente serio e capace di proteggerti», ha aggiunto. Vera spiega che ai tempi di Striscia si era fidata di un manager disonesto che l’aveva truffata prima di essere scaricato. «In seguito, mi sono arrangiata da sola e ho scoperto che i casting per le piccole e medie produzioni molto spesso sono una pura messa in scena: alla fine scelgono sempre raccomandate, mogli o fidanzate di uomini influenti o ragazze compiacenti», ha detto.

VOGLIA DI RICOMINCIARE
Ma Vera ha già un nuovo progetto nel suo futuro. «Ho preferito concentrarmi sulla carriera di modella e nel mentre studiare recitazione, ma ora sono pronta a tornare in tivù. Ho di nuovo un agente e ho accettato volentieri di condurre un programma di musica in programma a settembre. Si intitola Note in libertà. La buona musica non ha confini».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*