Chi c'è dall'altra parte del pc?

Lo YouTuber Coby Persin ha dimostrato con un «esperimento sociale» quanto può essere semplice adescare ragazzi online. Ecco il video da oltre 24 milioni di visualizzazioni.

video

Vita online e vita offline sono ormai così strettamente legate che si fa fatica a capire la differenza. E quindi può apparire normale accettare di uscire con qualcuno che nono si è mai visto in faccia ma ci si è scambiati solo dei messaggi sui social. Che sono anche il terreno preferito da pedofili e malintenzionati. Basta creare un profilo falso, spacciarsi per qualcun altro, come ad esempio un coetaneo, per riuscire in pochi minuti a chattare con qualche teenager e arrivare anche a un appuntamento. Lo YouTuber Coby Persin ha dimostrato con un «esperimento sociale» quanto può essere semplice e il suo video ha già oltre 24 milioni di visualizzazioni.

Immagine anteprima YouTube

Con il permesso dei genitori di tre ragazze adolescenti, Persin ha realizzato un profilo fasullo su Facebook e ha mandato alle teenager una richiesta di amicizia, dicendo di essere un quindicenne appena trasferito dalla Florida. Le ragazze hanno accettato di chattare e anche di incontrarsi. All’appuntamento hanno però trovato i genitori, con la conseguente scenata, ad attenderle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, video Argomenti: , , , Data: 14-08-2015 11:17 AM


Lascia un Commento

*