In forma in riva al mare

di Stefania Maroni
Tornare più tonica e più magra dalle vacanze si può: basta riservare un paio d'ore al giorno all'attività fisica e farlo all'orario più furbo. Nella gallery i prodotti che ti danno una mano.

ThinkstockPhotos-483451944

Sole, mare e qualche accorgimento amplificano gli effetti dell’attività fisica, rendendola anche più piacevole e meno faticosa.
Tornare dalla classica vacanza al mare, non solo più rilassate ma anche più belle e in forma, se è il caso persino con qualche chilo in meno. Un obiettivo facile da raggiungere. Basta non lasciarsi prendere totalmente dalla pigrizia e riservare almeno due ore al giorno all’attività fisica, praticata mettendo in atto qualche accorgimento che ne amplifica gli effetti e la rende più divertente. Alla sera, poi, via libera a creme modellanti e tonificanti (nella gallery abbiamo selezionato le novità più interessanti).

NUOTARE VARIANDO GLI STILI
Oltre a coinvolgere tutti i muscoli, il nuoto permette di bruciare rapidamente calorie: nuotando per 10 minuti a delfino se ne consumano 150, a stile libero 100, a dorso 80 e a rana 60. Per ottenere il massimo dispendio energetico, conviene alternare i quattro stili, iniziando dal più impegnativo, mantenendo un ritmo regolare e non troppo sostenuto, riposando per 1-2 minuti tra una nuotata e l’altra.

ThinkstockPhotos-483271494

FITNESS, MEGLIO A RIVA
Qualsiasi tipo di attività fisica praticata sulla battigia risulta meno faticosa (quindi può protrarsi più a lungo) ed è più efficace. Tutto merito dell’aria salmastra, satura di iodio e iper ossigenata, che stimola il metabolismo e migliora la funzionalità dell’apparato respiratorio. Le ore ideali per allenarsi? Dalle 8 alle 10 e dalle 18 alle 20 quando il sole non brucia e l’ossigeno nell’aria raggiunge la massima concentrazione. A trarne vantaggio sarà anche la pelle, che può fare buona scorta di questo elemento, di fondamentale nel pro-cesso di rinnovamento cellulare.

IN ACQUA QUANDO IL SOLE È A PICCO
Le ore più calde della giornata sono anche le più indicate per correre, giocare e spruzzarsi in riva al mare, dove l’acqua è quasi tiepida. Sulle coste tirreniche e adriatiche, per esempio, può raggiungere i 30°, una temperatura che permette alla pelle di assorbire sia il cloruro di sodio, dall’azione drenante, sia gli altri oligoelementi, in particolare il magnesio, dagli effetti rigeneranti di cui l’acqua marina è ricca.

AL MATTINO BAGNI DI SOLE DIMAGRANTI
Bagni, corse e nuotate, ma anche un po’di relax en plein soleil, meglio se nel corso della mattinata. Se-condo il neurologo Phyllis Zee, direttore del Northwestern medicine sleep and circadian rhythms research program, infatti, prendere il sole tra le 8 e le 12 toglie l’appetito e induce l’organismo a bruciare più calorie. Gli studi che hanno portato a questa conclusione sono stati effettuati in base ai ritmi circadiani, che regolano le funzioni dell’organismo durante la giornata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Bellezza, corpo, fitness, prodotti, sport, wellness Argomenti: , , , , , , , Data: 08-08-2015 10:00 AM


Lascia un Commento

*