Sono una trans e mi piacciono le donne

Durante la puntata del suo reality-documentario, Caitlyn Jenner esprime tutte le difficoltà che sta affrontando dopo il cambio di sesso. «Non so se voglio uscire con un uomo».

caitlyn-jenner-vanity-fairDurante una puntata del reality-documentario I Am Cait, show che racconta il suo difficile percorso per cambiare sesso, Caitlyn Jenner ha raccontato le prime difficoltà che sta affrontando in seguito alla sua scelta.

DOMANDA INNOCENTE
«Vorrei sapere come sono gli appuntamenti di un trans», ha chiesto un’amica della Jenner e sua presunta amante durante una cena. Un po’ imbarazzata e senza tante parole Caitlyn ha risposto titubante: «Al momento sono solo stata con donne e adesso ho problemi ben più grandi di un orgasmo di cui preoccuparmi».

IL GIOCO
Alla risposta dubbiosa della Jenner, una voce ha incalzato: «Alzi la mano chi è attratto da uomini». Gli sguardi si sono subito posati sulla trans. Il suo braccio non era del tutto alzato, anzi ben presto si è abbassato per lasciare spazio a una confessione. «Non sono mai stata con un uomo e non so nemmeno se voglio uscire con loro o con delle donne», ha rivelato Caitlyn. La Jenner aveva confessato solo ad aprile 2015, durante una trasmissione tivù, di volere cambiare il proprio sesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , , , Data: 07-08-2015 05:27 PM


6 risposte a “Sono una trans e mi piacciono le donne”

  1. insolito scrive:

    questa specificazione la faccio per chi non ha molte conoscenze sul tema e può intendere la confusione di Caitlyn solamente legata al cambiamento di sesso, quando in realtà identità di genere e orientamento sessuale sono due cose distinte.

    -identità di genere (come mi sento? uomo o donna)
    -orientamento sessuale (chi mi piace? uomo o donna)

    per cui per l’identità di genere:
    se nasco xx e mi sento donna sono Cisgender.
    se nasco xy e mi sento maschio sono Cisgender.
    se nasco xx e mi sento maschio sono Uomo Transessuale.
    se nasco xy e mi sento donna sono Donna Transessuale.

    per l’orientamento sessuale:
    se mi sento donna (sia cisgender sia transgender) e mi piacciono i maschi sono etero.
    se mi sento maschio (sia cisgender sia transgender) e mi piacciono le donne sono etero.
    se mi sento donna (sia cisgender sia transgender) e mi piacciono le donne sono lesbica.
    se mi sento maschio (sia cisgender sia transgender) e mi piacciono i maschi sono gay.
    se mi sento donna (sia cisgender sia transgender) e mi piacciono sia i maschi sia le femmine sono bisessuale.
    se mi sento maschio (sia cisgender sia transgender) e mi piacciono sia i maschi sia le femmine sono bisessuale.

  2. ath.helle scrive:

    Però che articolo approssimativo, dozzinale e anche un po’ cretino. Perchè Caitlyn Jenner non potrebbe essere una trans lesbica? Ne abbiamo anche in Italia, Mara Siclari per esempio. Che idiozie scrivete.

  3. Rebecca B. scrive:

    La confusione è la sua, signora o signore (l’articolo non è firmato, in contrasto alle normative vigenti).
    L’orientamento sessuale e l’identità di genere sono concetti regolati da meccanismi neurologici differenti, quindi non correlati e non sovrapponibili.
    Saprà certamente dell’esistenza di donne cisgender lesbiche e uomini cisgender omosessuali, quindi non si spiega la sua perplessità di fronte ad una donna lesbica se questa è transgender.
    Avere attrazione verso il sesso corrispondente al proprio genere di elezione non è affatto confusione o negazione della propria identità di genere o del proprio percorso.
    Ha la stessa naturalità del lesbismo di una donna nata di sesso femminile quello di una donna nata suo malgrado di sesso maschile e costretta alla transizione per non impazzire.
    La sua palese ignoranza non cambierà le cose, continueranno ad esistere persone cisgender omosessuali come transgender omosessuali e identità di genere ed orientamento sessuale rimarranno cose sostanzialmente slegate.
    A proposito, la scrivente é una ragazza transessuale, consapevole dall’età di sei anni del proprio essere donna, nonostante essere nata di sesso errato, attratta da altre donne da sempre, che ha iniziato il proprio percorso di transizione all’età di 16 anni avendolo sostanzialmente concluso ai 23, praticamente sempre circondata da donne, cisgender o transgender, lesbiche. Non sono una mosca bianca, e nemmeno confusa p distorta, non avrei potuto determinarmi a quella età.

  4. Gabriel scrive:

    E’ un articolo stupido e fuorviante.
    Perchè una persona che cambia sesso non può essere lesbica o gay? L’identità di genere non centra niente con la sessualità, infatti come sapete ci sono un sacco di persone che hanno un’identità di genere in linea con il loro corpo e sono omosessuali/lesbiche/etero.
    In questo articolo si sottintende che cambiare sesso significa anche cambiare tendenze sessuali (quando mai!??!) e significa farlo perchè si vuole uscire con, nel caso di Jenner, uomini! Che cretinata! Come sminuire del tutto la sua identità riducendola a strette finte regole sociali.
    Io sono nato donna e sto transizionando a uomo. Sono un uomo gay. Ma sono sempre un uomo. Non da meno di altri uomini. Perchè questo dettaglio dovrebbe centrare qualcosa con l’identità di genere che sento in me? La propria identità di genere non è definita anche dall’orientamento sessuale e ne abbiamo prova ogni giorno che incontriamo persone omosessuali, per esempio (mica si sentono anche donne, avanti!).

    Quest’articolo è fuorviante per qualsiasi lettore non sia inserito nell’ambiente transgender e denigratorio per Jenner.

  5. SIMONA PISANO scrive:

    io sono donna lesbica e non capisco cosa ci combini l’identità di genere con la scelta del partner…

  6. Identità di genere e orientamento sessuale sono due cose distinte e separate, quindi Caitlyn non è affatto confusa e non ha cambiato idea. Tra le persone FtM e MtF c’è la stessa percentuale di etero, gay, bisex e asessuali delle persone cisessuale (quelle in cui sesso biologico, identità di genere e ruolo di genere corrispondono, ossia la stragrande maggioranza). Quindi si può essere MtF e lesbica, non c’è nulla di strano o incoerente. Anche perché nessuno cambia sesso in relazione all’orientamento sessuale, nessun ragazzo gay cisessuale vuole cambiare sesso. Una donna lesbica si sente donna, un uomo gay si sente uomo. Caitlyn Jenner è una donna lesbica o, al massimo, bisex.

Lascia un Commento

*