Quando a salvarti sono i Palestinesi

Due uomini hanno salvato una poliziotta israeliana dalla grandine di pietre lanciate dei suoi connazionali. Il gesto altruistico è stato immortalato in una foto storica.

CLapkwBVEAAtTtf.jpg largeUna poliziotta delle forze dell’ordine israeliane è stata coinvolta in uno scontro tra coloni e contadini palestinesi. A iniziare il lancio di pietre sono stati i suoi connazionali. La gragnuòla degli improvvisati frombolieri ha rischiato di ferire gravemente la donna che non aveva protezioni per ripararsi dai sassi. Poi il colpo di scena. Improvviso. Eclatante. A difendere la poliziotta dal suo stesso popolo sono stati due uomini palestinesi.

UNA FOTO STORICA
La scena, al di là di ogni incomprensione storico-politico-religiosa, è stata immortalata dal fotografo Shaul Golan e pubblicata sul giornale israeliano Yedioth Ahronoth. «In tutto quel caos ho visto quella poliziotta. Era molto spaventata. Era rimasta da sola e quelli che sono considerati suoi nemici la stavano proteggendo. Ho capito subito che era un momento speciale», ha raccontato Golan, l’autore dello scatto. Tra i soccorritori della donna c’era Zakaria Sadah, un collaboratore palestinese del gruppo Rabbis for Human Rights, un’associazione umanitaria israeliana. La foto è stata condivisa su twitter dalla giornalista Noga Tarnopolsky.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , , , , , Data: 07-08-2015 12:57 PM


Lascia un Commento

*