Naomi Campbell: colpevole

La venere nera è stata condannata a sei mesi di reclusione dal tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto. Aveva preso un paparazzo a borsettate.

FRANCE-AMFAR-FASHION-PEOPLEAlla fine è arrivata la condanna per Naomi Campbell. Sei anni fa, nel 2009, la top model era sbarcata a Lipari insieme al fidanzato russo Vladimir Doronin. E mentre la modella britannica passeggiava per le strade, veniva fotografata dal paparazzo Gaetano Di Giovanni. Che, per sua sfortuna, non si rivelò sufficientemente discreto. La modella non solo si accorse del fotografo, ma lo aggredì prendendolo a borsettate, ferendolo a un occhio. La scaramuccia non sfuggì a un altro paparazzo, che immortalò l’aggressione. La modella e il fotografo, sostenuti dai loro avvocati, avevano raggiunto un accordo extragiudiziale e Di Giovanni aveva ritirato la requela. Ma l’aggressione venne considerata ‘aggravata’ dal pm, che dunque ritenette necessario proseguire nel procedimento giudiziaro. Che si è concluso in questi giorni con una condanna a sei mesi di reclusione (con pena sospesa).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti, Top news Argomenti: , , , Data: 31-07-2015 06:12 PM


Lascia un Commento

*