Amedeo rinuncia al trono per la sua Elisabetta

Il principe del Belgio, sesto in ordine di discendenza, si è privato volontariamente del titolo pur di seguire il suo cuore. In Inghilterra lo avevano già fatto Edoardo VIII e Anne per i suoi figli.

Wedding Of Prince Amedeo Of Belgium And Elisabetta Maria Rosboch Von WolkensteinSpesso le favole più belle sono quelle che affondano le loro radici nella realtà. Chissà in quante avranno sognato l’arrivo del principe azzurro. Anche Elisabetta Maria Rosboch von Wolkenstein, nobildonna italiana, che un principe in carne ed ossa l’ha trovato in Amedeo del Belgio.

IL MATRIMONIO
Il 5 luglio 2014, Amedeo e Elisabetta sono convolati a nozze. Niente di particolare insomma, tranne che per un piccolo dettaglio. Pur di seguire il suo cuore, il principe del Belgio, sesto in ordine di discendenza, ha rinunciato volontariamente al trono. Non avendo chiesto il consenso al re, secondo l’articolo 85 della costituzione belga, Amedeo ha perso ogni diritto di successione. Dal palazzo reale fanno sapere che non si tratta di un errore, ma di una esplicita volontà del principe.

GLI ALTRI CASI
La scelta di Amedeo è stata accolta come una novità assoluta in Belgio. Ma il suo non è un caso isolato. In Inghilterra Edoardo VIII abdicò nel 1936 per sposare la divorziata Wallis Simpson. Anche la principessa Anne, sorella della regina Elisabetta, non ha voluto per i figli Zara e Peter Phillips alcun titolo reale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*