Donne a Venezia

di Matteo Mazzuca
Sono state annunciate le tre giurie che presiederanno la Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica 2015. Ecco le giurate di sesso femminile che decreteranno i vincitori delle diverse sezioni.

Boss Women - Front Row - Mercedes-Benz Fashion Week Fall 2014La 72esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica si svolge a Venezia dal 2 al 12 settembre 2015. Registi e cineasti di tutto il mondo si affronteranno per contendersi uno dei riconoscimenti più prestigiosi del mondo del cinema: il Leone d’oro. Ma il vincitore non sarà solo uno, perché oltre al Leone ci sono altri premi, e le sezioni dove i film gareggeranno sono più di una. E per ognuna di queste c’è una giuria. La più prestigiosa è presieduta da Alfonso Cuaròn, regista premio Oscar, che visionerà e giudicherà i film in concorso nella sezione principale. Oltre al Leone d’oro, assegnerà i seguenti premi: la Coppa Volpi e il premio Marcello Mastroianni, dedicati agli attori, il Leone d’argento per la miglior regia, il Gran Premio, il Premio speciale e il premio alla miglior sceneggiatura. Una seconda giuria decreterà i vincitori della sezione Orizzonti. Questa è dedicata agli autori che, pur non essendo ancora affermati o noti al grande pubblico, realizzano delle opere originali per il taglio sperimentale o per la loro volontà di rompere schemi e stereotipi. La sezione Orizzonti ha anche l’obiettivo di valorizzare il cinema di culture lontane dal cinema occidentale. Il premio Venezia Opera Prima ‘Luigi De Laurentiis’ è invece, come suggerisce il nome, dedicato agli esordienti alle prese con il primo lungometraggio. Nelle giurie di quest’anno ci sono diverse presenze femminili, a partire dalla giuria principale. Ecco di chi si tratta.

Boss Women - Front Row - Mercedes-Benz Fashion Week Fall 2014DIANE KRUGER
Si tratta probabilmente del nome più noto. L’attrice tedesca è diventata famosa al fianco di Brad Pitt e Orlando Bloom intepretando il ruolo di Elena in Troy. L’altro film per cui viene ricordata è ovviamente Bastardi senza gloria di Quentin Tarantino. Diane Kruger non è alla sua prima esperienza in una giuria festivaliera. Nel 2012, infatti, è stata una giurata nel Festival di Cannes. La giuria era presieduta da Nanni Moretti. Prima ancora, nel 2008, aveva fatto parte della giuria del Festival di Berlino presieduta da Costa Gavras.

South Bank Sky Arts AwardsLYNNE RAMSAY
Arriva dalla Scozia l’altra giurata della sezione Venezia 72. Regista, sceneggiatrice e produttrice, è una filmmaker a tutto tondo con una forte impronta stilistica che alle parole preferisce l’espressività delle immagini. Il suo film più noto (e di successo) è …e ora parliamo di Kevin. Nemmeno lei è alla prima esperienza in giuria. Nel 2013 è stata una giurata al Festival di Cannes. Quell’anno il presidente era la regista Jane Campion.

'The Hunger Games: Mockingjay Part 1' Preview Event In BerlinELIZABETH BANKS
Conosciuta soprattutto come attrice, di recente ha debuttato anche come regista e produttrice. Ma è inutile negare che la sua fama sia dovuta soprattutto alle sue interpretazioni, in film indipendenti così come in costosi franchise. Tra gli ultimi ruoli, il più importante a livello mediatico è sicuramente quello di Effie Trinket in Hunger Games, che l’ha resa nota a un vasto pubblico di adolescenti.

14th Marrakech International Film Festival - The Last Hammer Blow PhotocallALIX DELAPORTE
Passiamo ora al primo nome della sezione Orizzonti. La regista Delaporte, in fondo, la conosce bene, perché nel 2010 proprio in questa sezione un suo lavoro è stato premiato come miglior cortometraggio nel 2006. Nel 2010, invece, il suo Angéle et Tony ha incantato Venezia nella sezione Settimana della Critica

Thomas Sabo Karma NightPAZ VEGA
Uno tra i volti più noti del cinema spagnolo, nota soprattutto per una carica erotica che affianca a ottime doti di attrice. Le sue doti fisiche le hanno inoltre aperto la strada da testimonial per numerosi brand di moda.

2012 Convivio - ArrivalsANITA CAPRIOLI
Un’altra attrice per la sezione Orizzonti, stavolta italiana. Di estrazione teatrale, la sua carriera è stata sempre legata a film d’autore ‘impegnati’, ma negli ultimi anni non ha disdegnato qualche esperienza in commedie (ad esempio, Immaturi).

natachalaurentNATACHA LAURENT
Passiamo ora alle giurate della sezione Opera Prima. Natacha Laurent è stata definita Madame Cinéma. Fino a giugno 2015 è stata la direttrice del centro di cinematografia di Tolosa. Per lei il cinema sta alla base della coesione sociale, perché è la pratica culturale meno costosa di tutte e perché è in grado di mettere gli spettatori nei panni dell’altro e di mostrar loro la complessità del mondo. Conosce bene il mondo dei festival, avendo fatto parte della giuria Camera d’Or a Cannes 2006, presieduta dai fratelli Dardenne.

danielamichelDANIELA MICHEL
Regista messicana di documentari, nel 2003 ha fondato il Morelia International Film Festival. Ha una formazione letteraria, ed esperienze nel mondo giornalistico e televisivo. Tra le numerose giurie di cui ha fatto parte, spiccano le presenze a Cannes e al Sundance Film Festival.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*