Terra d'estate

di Stefania Maroni
Mat, satinata o iridescente, regala un colorito sano e una pelle splendida con pochi tocchi. Ecco i consigli per scegliere quella giusta. E dopo il tramonto rouge e ombretti sono i protagonisti.

Il trucco dell’estate si accende di colore solo alla sera.Durante il giorno, infatti, è tutto giocato su sfumature che spaziano dal biscotto all’ambra. Per realizzarlo, il cosmetico di base è la terra. Creata da Guerlain per il summer look del 1984, incontrò subito un alto gradimento, soprattutto per la sua versatilità: poteva sostituire cipria e fondotinta, ma essere usata anche al posto del fard e dell’ombretto. Un successo che con gli anni è andato via via aumentando.

UN VELO DI POLVERE
Merito di sofisticati processi di micronizzazione, che hanno reso le polveri ultrasottili e perfettamente compatibili con la pelle, assicurando così una perfetta aderenza, un colore uniforme e un effetto molto naturale. Inoltre, sempre grazie all’alta tecnologia, da alcuni anni è possibile inserire nelle formule principi attivi funzionali, quali vitamine e antiossidanti. Qualche minuto prima di procedere all’applicazione, comunque, è bene stendere un fluido idratante.

OCCHIO AL FINISH
Di giorno conviene scegliere una terra dal finish mat, (se la pelle è grassa) o satinato (se il colorito è spento). Le texture ricche di pigmenti iridescenti sono da riservare alla sera, tenendo presente, però, che mettono in evidenza qualsiasi imperfezione cutanea, quindi la carnagione deve essere impeccabile.

NUANCE SU MISURA
«Se il viso è ancora pallido o di un delicato color biscotto, la tonalità ideale è sul beige dorato; mentre se l’abbronzatura è intensa, meglio scegliere una nuance tendente al rossiccio, che rende il colore più luminoso», suggerisce il make up trender Mario De Luigi. Per completare il trucco da giorno basta un ritocco alle ciglia con un mascara waterproof.

POCHI GESTI FACILI
Come applicare la terra in modo corretto? «Prelevarla con un pennello rotondo di medie dimensioni, scuoterlo leggermente per eliminare eventuali eccessi, quindi passarlo sul viso con lievi movimenti circolari, iniziando dalla fronte, per poi ritoccare le guance e i contorni del viso. Il colore va sfumato con cura fino alla base del collo, in modo che non si creino antiestetiche demarcazioni», spiega Mario De Luigi.

trucco donna terra  2

TOCCHI STRATEGICI
Chi desidera ottenere un risultato ancora più naturale, può applicare la terra solo in alcune zone del viso. «Dal centro delle guance fino all’orecchio, per accentuare gli zigomi; per enfatizzare gli occhi, invece, ne basta un tocco all’angolo esterno della palpebra superiore», consiglia la visagista Paola Curioni.

DI SERA LARGO AL COLORE
Solo sotto le stelle (o in discoteca) il trucco punta sul colore: il turchese è un must per gli occhi e il rosa con una punta di mattone domina sulle labbra. Attenzione, però, a non calcare la mano, per evitare l’effetto bambola, assolutamente fuori moda, anche se si è giovanissime.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: aziende, Bellezza, foto, Gallery, prodotti, viso Argomenti: , , , , , , Data: 18-07-2015 10:00 AM


Lascia un Commento

*