Orale in spiaggia, finisce su Whatsapp

Due sedicenni di La Spezia impegnati in una fellatio sono stati filmati dai coetanei, che hanno condiviso il video sulla famosa app. Il web si indigna, ma solo contro la ragazza.

ThinkstockPhotos-450510965Una festa in spiaggia, un po’ di alcol e tanti smartphone. Sono gli ingredienti di una vicenda che ha visto protagonisti due sedicenni di La Spezia, impegnati in un rapporto orale e ripresi da decine di coetanei assiepati intorno a loro che hanno poi condiviso il video su Whatsapp.

APPLAUSI E CORI DA STADIO
Lei viene descritta come una ragazza di buona famiglia, di lui non si sa praticamente nulla. I due si erano stesi su un lettino da spiaggia poco distante dalla pista da ballo. Non appena la ragazza ha cominciato a praticare sesso orale sul ragazzo, amici e presenti non solo hanno cominciato a riprendere il tutto, ma anche a incitare con veri e propri cori da stadio i protagonisti della performance, che inutilmente hanno tentato di nascondere il viso. Al termine del rapporto, dal pubblico si è levato un applauso. Intanto, i video venivano condivisi centinaia di volte tramite Whatsapp. Le immagini adesso sono in possesso della polizia postale di La Spezia, dove gli investigatori cercheranno di fare chiarezza su chi ha diffuso le immagini pedopornografiche.

commentiLA CATTIVERIA DEL WEB
In tutta questa vicenda, a lasciare perplessi è soprattutto l’accanimento da parte degli utenti social contro la ragazza, insultata da più parti e eletta a  delle ‘ragazzine di oggi’, che hanno solo la sfortuna, rispetto alle donne che le accusano, di vivere in un’epoca in cui per diventare virali basta davvero un attimo. Ma se la ragazza di La Spezia era protagonista di un rapporto consensuale, anche la quindicenne violentata a Roma era stata aspramente criticata: che cosa ci faceva in giro a mezzanotte? Perché indossava la minigonna? Domande che, sotto sotto, sembravano non solo voler giustificare lo stupro, ma anche colpevolizzare la vittima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , , Data: 13-07-2015 01:21 PM


Lascia un Commento

*